Seguici

Calcio Lecco 1912

Roncari: “Siamo pronti e carichi per la Caronnese” Mauri: “Sar� la partita pi� importante della stagione”

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Il Lecco, sotto l’ennesima pioggia battente che sembra non voler smettere anche in questo inizio di aprile, si è allenato al Rigamonti Ceppi. tutti presenti e carichi per un’altra difficile partita in quel di Caronno, contro una pretenziosa contendente per un posto al “sole” e cioè nei play off.

L’unico che non potrà essere della partita è Manuel Romeo, che oltre ad essere affetto da un leggero infortunio, dovrà scontare la squalifica per l’espulsione patita nell’ultimo turno di campionato casalingo contro la Castellana.

Clicca per vedere le immagini dell’intervista

Tra i primi ad arrivare al campo è il “fondista e velocista” Stefano Mauri: “Sto abbastanza bene, sto recuperando dal piccolo infortunio patito nell’ultimo turno di campionato, una contrattura alla coscia, ma comunque penso proprio di esserci domenica a Caronno. Purtroppo sarà un’altra trasferta senza tifosi e come tutti sanno questo ci penalizzerà, perchè i nostri supporters ci danno una grossa mano e giocare partite senza pubblico non ci fa piacere”:

Vincere a Carronno vuol dire play off quasi sicuri? “Vincere a Caronno vuol dire anche vincere uno scontro diretto, forse la partita più importante della stagione, una trasferta difficile. Conosciamo le nostre potenzialità e puntiamo ai tre punti anche se sappiamo che tutti coloro che giocano contro il Lecco aumentano i loro sforzi appunto perchè siamo il Lecco, cambiano atteggiamento e danno di più di quello che possono. Loro sono una bella squadra e sono solo a tre punti da noi ed anche se vengono da un momento negativo penso che si giocheranno il tutto per tutto”.

Sentite la stanchezza di questa stagione ed i terreni pesanti? “Ormai è tutto l’inverno che giochiamo su campi pesanti e questo non ci deve penalizzare, siamo abitati a giocare in queste condizioni e poi questo fattore può mettere in difficoltà anche gli avversari. Non siamo cotti, ci allenano bene, sanno come farci arrivare in forma alla domenica. Siamo ancora in forma e questa è una bella stagione e anche se la stanchezza si fa sentire se dovessimo attivare ai play off siamo pronti a ripartire per un altro mini campionato”.

Come si è trovato a Lecco? “Qui mi sono trovato veramente bene, bella città, pubblico, tifosi e squadra, tutti fattori che ti stimolano a giocar bene e ciò è importante perché il calcio è fatto di stimoli. Comunque andrà sara un successo”.

Infine Mister Roncari, più carico che mai “Pioggia o non pioggia questo è il nostro lavoro e siamo qua per prepararci all’ennesima sfida importante per i play off. Purtroppo giocheremo ancora senza tifosi e questo è grave in quanto per la Caronnese è l’ultima chance per agganciare i play off e la presenza dei nostri tifosi sarebbe stata utilissima. Poi però non dimentichiamo la Castellana, di cui abbiamo ancora il ricordo della loro partita a Lecco e che dista soli tre punti da noi. Nessuno dei tre può sbagliare, soprattutto noi perchè dovremo affrontare ancora il Pontisola”. 

Che aria si respira negli spogliatoi? “Diciamo che dopo la Castellana tirava una brutta aria, ora dopo la pausa ci siamo ricaricati e siamo pronti per Caronno. Ci saranno tutti a parte Romeo, recuperati Mauri e Mignanelli, quindi posso pensare di disporre al meglio la formazione, anche se penso che giocherò con il 4-3-3 visto che davanti ci saranno Castagna, Sarao, Chessa, Martin, Aldegani, che mi permettono di avere un’ampia scelta. Comunque quello che conta per noi sarà vincere, è l’unico verbo che conosco e che conoscono i miei ragazzi, i risultati ottenuti sul campo valgono più di tutte le parole e le risposte alle critiche”.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912