Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio Lecco: intervista a mister Butti dopo Caratese-Lecco

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Un Lecco che non ti aspetti quello visto a Carate soprattutto dopo il primo tempo in cui la difesa ha ballato molto, subendo due gol e soffrendo molto sulla sinistra. Alla fine è arrivata una qualificazione che darà morale e chissà cos’altro qualora il Lecco proseguisse nel suo cammino.

Mister Butti soddisfatto del primo tempo? “No per niente, abbiamo perso molti scontri individuali su tutto il campo. Nel secondo tempo abbiamo iniziato a giocar bene a calcio, con buone azioni, fatto girar palla, propositivi. Nel primo tempo ci siamo nascosti, invece bisogna anche rischiare qualche volta, avere coraggio. Infatti dopo il nostro 3 a 2 ci siamo seduti ancora e con questo non voglio dire che bisogna andare avanti e rischiare il contropiede. La partita è finita quando l’arbitro fischia e non quando hai raggiunto l’obiettivo”.

Comunque oggi da qualche giocatore alcune buone indicazioni: “Sì soprattutto dai giovani, come Romano che questa sera ha ricoperto diversi ruoli. Anche Vaglio ha fatto il centrale che non è il suo ruolo. Giardini volenteroso di più non poteva fare visto che sono solo due giorni che è qui a Lecco, ha grinta, corsa, piano piano si inserirà. Più ’95 abbiamo meglio è, sono quelli che faranno la differenza, se hai dei ricambi con ’95 buoni sei facilitati. Mentre Cardinio deve imparare a giocare più per la squadra, diciamo che deve completarsi”.

Quanto ci tiene il Lecco alla Coppa Italia “Ci teniamo molto, anche se è giusto che giochino tutti, creando la mentalità vincendo. Poi ci sono gli avversari, ma noi dobbiamo andare in campo per vincere.”

Clicca per vedere le immagini della partita

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912