Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio Lecco: intervista a mister Butti dopo Ponte SP Isola Vs Lecco

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Ancora una volta una partita segnata dalle decisioni arbitrali che hanno inciso fortemente sul risultato. In particolare si parla di due interventi della giacchetta gialle, tale Ayroldi di Molfetta, che prima non assegna un rigore per un chiaro intervento di mano di un difensore del Pontisola avvenuto in area.

Poi per un altro intervento di Di Ceglie in area, che dopo il tocco di Salandra si vede carambolare la palla sul braccio e in questo caso l’arbitro assegna il rigore.

Infine un altro episodio dubbio a favore del Lecco. Castagna entra in area venendo strattonato da un difensore bergamasco, cade e qui l’arbitro decide di ammonirlo anche se la caduta dell’attaccante Bluceleste aveva tutto fuochè la simulazione, tanto e vero che lo stesso Castagna aveva ancora la possibilità di proseguire l’azione d’attacco.

Mister Butti pareggio guadagnato o vittoria sfuggita? “Penso che oggi meritavamo di vincere. Sul rigore mi hanno detto che la palla è rimbalzata sulla mano di Di Ceglie, purtroppo è il terzo rigore che ci fischiano contro, vedremo di giocare senza mani. Dispiace perchè abbiamo fatto il più bel primo tempo, considerando anche la forza dell’avversario visto che tutti mi avevano parlato del Pontisola come uno squadrone. Penso che più di così non potevamo fare”.

Nella seconda parte del secondo tempo non vi siete tirati un pò troppo indietro? “Ci sta che le squadre avversarie facciano anche loro la partita. Quello che ci ha messo in difficoltà è stato Crotti e su di lui ho cercato di cambiare le marcature per bloccarlo. Purtroppo gli Under a disposizione sono quelli e su quelli devo giostrarmi. Purtroppo non ho una punta del ’94 e quindi devo fare di necessità virtù”.

Clicca per vedere le immagini dell’intervista

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912