Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio Lecco Vs Sambonifacese
Interviste dopo partita

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Il Lecco non va più in la di un misero pareggio contro una non certa trascendentale Sambonifacese il cui unico merito è stato quello di fare un tiro in porta e di far gol, anche se con la complicità di De Toni. Certo è vero che il Lecco ha creato molte occasioni, ma nel calcio quello conta poco se poi non butti dentro la palla ed oggi al Lecco è accaduto questo.

Il Lecco ha avuto le sue occasioni ma sembrava che la palla non volesse entrare, complici anche i moti errori gli attaccanti. Il pareggio è arrivato quando Ratti ha schierato in campo il CA.CA.CA. Capogna, Castagna e Cardinio che ha anche costretto gli ospiti ad arroccarsi nella propria area.

Resta il fatto che il Lecco ha fatto resuscitare un cadavere che veniva da cinque sconfitte nelle ultime cinque partite.

Clicca per vedere le immagini delle interviste

Mister Ratti magari prestazioni buone, ma alla fine il Lecco rischia di perdere: “Oggi credo si siano create setto o otto occasioni in cui si poteva far gol, ma non l’abbiamo buttata dentro. L’unica cosa è migliorarsi. Manca un pò di personalità visto che questa è una squadra fatta da giovani, è una cosa risaputa. Al di la dell’esperienza penso che oggi si sia fatto un ottima partita”.

Non è che i giocatori di esperienza sono quelli che stanno dando di meno? “Ci sono mille concause perchè un giocatore non faccia una buona esperienza, oggi alcuni non hanno fatto benissimo, però se contiamo le occasioni avute potevamo fare molti gol”.

C’è qualche problemino con De Toni? “Facendo giocare in porta un ’94 abbiamo più possibilità fuori. Io non posso chiedere ad un diciannovenne di essere pronto a tutto. Oggi un tiro in porta un gol, ma non possiamo imputare al nostro portiere l’1 a 1 finale”.

Per la sua carica di allenatore cosa si prevede? “Qui c’è una situazione di precariato, se io rimarrò non dipende da me. Se arriverà una nuova dirigenza saranno loro a decidere”.

Domani apre il calcio mercato, cosa farete? “Avevamo parlato dove si doveva intervenire per rinforzare questa squadra, vedremo. Penso che qualcosa si farà”.

Non c’è il pericolo che ci portino via i pezzi migliori? “Ci vuole l’assenso della Società”.

Castagna cosa è successo, perchè l’attacco è così inconcludente? “Abbiamo avuto sei occasioni e non siamo riusciti a far gol e ne abbiamo preso uno. E’ un periodo che non ci gira tanto bene. Secondo me è stata una partita in cui mi sentivo in di poter segnare e invece. L’anno scorso è stata un’annata in cui è andato tutto bene, bastava toccare la palla e facevo gol. Quest’anno giochiamo al calcio, l’anno scorso palla lunga e pedalare e ci andava meglio”.

Cosa state aspettando, il nuovo allenatore, la Società? “Noi guardando solo noi stessi, non aspettiamo nessuno. In questo momento il compito di allenatore e di Mister Ratti e nessun alto. Io non comando al Lecco e non posso che far altro che allenarmi, così come tutti i miei compagni”.

Il primo ad arrivare in sala stampa è Enrico Dalè Direttore sportivo. Come mai Mister Magoni non ha rilasciato dichiarazioni?  “A Lecco ha avuto qualche problema con gli ultras preferisce non parlare. A parte questo per noi il rigore era molto dubbio però il nostro portiere ha sbagliato l’uscita. Tecnicamente penso che la Sambonifacese sia una buona squadra, a Lecco era molto dura e con questo punto siamo molto soddisfatto”.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912