Seguici

Blucelesti forever

Blucelesti Forever: Alberto Frigerio

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Prende il via con questo appuntamento la nuova rubrica “Lecco Forever” targata Lecco Channel, in cui ogni due settimane apriremo il cassetto dei ricordi insieme ad un protagonista delle passate stagioni.
Ad aprirla &egrave Alberto Frigerio, portiere della passata stagione.

Vado all’appuntamento con Alberto Frigerio, soprannominato dai tifosi Blucelesti “Fritz”, sul lungolago a Verbania. Fritz, il portierone, adesso gioca li. Un abbraccio, poi mentre andiamo a cena, si comincia con il parlare del Lecco e dell’anno in cui Alberto è stato uno dei grandi protagonisti. Non manca un velo di tristezza nei suoi occhi ed anche un accenno di nostalgia.

Alberto Frigerio, portiere, con trascorsi nelle giovanili di Atalanta, Como, con passaggi dalla Reggina di Mazzarri, dove era l’alternativa a Pellizzoli, aveva sempre desiderato poter giocare a Lecco. Gli riuscì di soddisfare questo desiderio nel 2013, l’anno di Cala e del NASDQ, ma anche l’anno della fantastica banda “Roncari”.

Con il Lecco è subito amore, meno feeling invece inizialmente con i tifosi. Ma “Fritz”il portierone, riuscirà a farsi apprezzare per le sue parate in un campionato da incorniciare, che era partito con premesse non certo lusinghiere.

Alberto ricorda la festa del Centenario: “La più bella festa a cui ho partecipato”. Ricorda con rimpianto gli applausi sotto la “Nord” alla fine delle gare vittoriose e i tifosi fuori dagli spogliatoi nei dopo partita, in attesa di battergli una mano sulla spalla, per un saluto.

Non averlo confermato per questo campionato a difendere la porta del Lecco, è stato a nostro avviso un errore e gli esiti li abbiamo potuti riscontrare nel deficitario girone di andata di quest’anno. Alberto rimane senza squadra. Passa qualche mese ad allenarsi ad Oggiono, sperando in una chiamata, sopratutto dal Lecco, così non sarà! Sfuma anche un suo ingaggio con una squadra di Malta (serie A Maltese ). Alla fine arriva la chiamata del Verbania serie D. Inizia la sua nuova avventura a dicembre.

Mentre ceniamo mi racconta: sento sempre i compagni dell’anno scorso e anche dei tifosi, sono informato sulle difficoltà economiche e sull’andamento del campionato. E poi ogni giorno leggo le novità su Lecco Channel News. La sua nuova avventura non è facile. Il Verbania è ultimo in classifica, gli unici giocatori di esperienza sono: Frigerio e l’Albanese Shala, il resto un gruppetto di ragazzini.

Inoltre il Verbania ha grossi problemi economici, gli stipendi non vengono pagati da mesi. Frigerio in quattro mesi ha incassato un solo stipendio e nemmeno completo. Nel piccolo appartamento di Verbania dove alloggiava solo, la società per motivi di costi ha messo con Alberto altri tre giocatori che non risiedono nella cittadina. Stiamo stretti dice il Fritz ma almeno ci si fa compagnia. Lo sai che questi ragazzini che abitano con me, hanno una media stipendio di 300 euro al mese? E l’ultimo stipendio lo hanno preso a ottobre 2013.

Ha solo 25 anni Alberto, il talento non gli manca. E’ giusto che provi ancora ad aspettare l’occasione buona, anche se in questo mondo del calcio attuale è abbastanza dura. “Non è il calcio che sognavo da bambino”, dice il Fritz. Ma la voglia di dimostrare le sue capacità è ancora tanta. Ci saranno altre possibilità .

Finisce la cena e la chiacchierata, due passi sul lungolago di Verbania. Anche questo è un bel posto, anche qui c’è il lago, ma Lecco, mi è bastato un campionato e quella maglia me la sono cucita addosso.

Ci salutiamo commossi, Alberto ha un pochino gli occhi lucidi, un abbraccio e sono già in auto.

Lo vedo ancora da lontano Fritz, con il lago alle spalle, mi saluta agitando la mano, quelle grandi mani da portierone.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Blucelesti forever