Seguici

Calcio Lecco 1912

Bizzozero e Cotroneo: “Questa era una partita che si poteva giocare”

  • Avatar
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Alla fine, la partita tra Lecco è Seregno è stata rinviata. Dopo due sopralluoghi dei due capitani accompagnati dall’arbitro, avvenuti a distanza di venti minuti l’uno dall’altro, la richiesta di ridisegnare le righe poco visibili, il match è stata rinviata a data da destinarsi. Per quanto riguarda la questione biglietti la Società consiglia di conservarli per il turno di recupero. Per coloro che non potranno presenziare al recupero, potranno utilizzare il biglietto per la prossima partita casalinga.

“Eravamo molto carichi – spiega Daniele Bizzozero – volevamo giocare questa partita a tutti costi. A conti fatti forse è meglio così, perchè se l’avessimo iniziata sarebbe stato peggio.”

La decisione l’ha presa unilateralmente l’arbitro? “Noi volevamo giocare, il Seregno no. L’unico che poteva decidere era l’arbitro e non l’abbiamo visto molto convinto. Ci ha detto che le probabilità di sbagliare erano molto alte e da qui è nata la decisione di rimandare. Comunque ho viste ben poche società arroganti come il Seregno. Mi dispiace dirlo, sono stato il loro presidente per due anni, ma in casa nostra, con cortesia, comandiamo noi”.

Cosa è successo con la risegnatura delle righe? “Con la pioggia è sparita tutto e ci siamo messi a risegnare il campo. Ma comunque non era questo il grosso ostacolo, il problema era che il lato dalla parte della tribuna il campo era messo male”.

“Quando sei in serie positiva – conclude Bizzozero –  è un peccato non giocare una partita. La squadra ha trovato una certa quadratura e penso che a Lecco, a parte l’episodio con l’Inveruno, saranno ben poche le squadre che verranno a comandare. Penso che la data più logica in cui recuperarla sarà il 19 novembre. Chiederemo ancora di giocarla alla sera, anche se penso che il Seregno non vorrà giocarla a quell’ora”.

Anche Mister Cotroneo la pensa come Bizzozero: “Anch’io volevo giocare a tutti costi questa partita, anche se una volta mi è capitata una situazione simile e poi ho perso. Oggi c’era un campo che avrebbe retto la partita, ho giocato partite in campi molto, ma molto peggiori. Trequarti di campo era ben messa, solo gli angoli erano un po’ zuppi. Loro, essendo una squadra tecnica, sicuramente non volevano giocarla. Altra cosa che non capisco è il motivo per cui non vogliono giocarla di sera. Se sei forte e bravo non vedo perchè non si possa giocare una partita su questo campo o alla sera. Io sono per il gioco all’europea, contrasti decisi e forti, non certo alla brasiliana”.

Domenica affronterete il Castiglione con un pò più di riposo nelle gambe: “Nel calcio non ci sono certezze. A volte vedi la tua squadra ti sembra stanca e pensi al disastro e poi magari va a finire che vinci, a volte succede il contrario. Oggi, nel calcio quello che conta è stare dietro la palla quando questa ce l’hanno gli avversari, altrimenti vai in difficoltà”.

Queste le formazioni che avrebbero dovuto scendere in campo:

Calcio Lecco: Frattini, Di Stefano, Bugno, Baldo, Redaelli, Tignonisni (Cap), Di Gioia, Vignali, Capogna, Buonocunto, Cardinio. A disposizione: MIgliari, Alushaj, Aldeghi, Putignano, Romano, Raiola, Rigamonti, Ramadan, Marinò. All. Rocco Cotroneo

Seregno: Cortinovis S., Lacchini, Mureno, Cortinovis A. (Cap), Magrin, VIganò, Pelucchi, Cremonesi, Marzeglia, Battaglino, Comi. A disposizione: Bardaro, Andreis, Di Maio, Di Lauro, Cossa, GIambrone, Cavalcante, Amelotti, Lillo. All. David Sassarini

[hana-flv-player video=”http://www.leccochannel.tv/DB_VIDEO/VIDEO_CALCIO/2014_2015/gara_11_rinviata.mp4″ width=”400″ description=”” player=”5″ autoload=”true” autoplay=”true” loop=”false” autorewind=”true” splashimage=”https://www.leccochannelnews.it/lcn/wp-content/uploads/2014/11/Lecco-Seregno-2014-Pioggia.jpg”/]

 

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912