Seguici

Basket

Un basket Lecco incerottato vince meritatamente 76 a 64 contro Arzignano

Farinatti
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 5 minuti

Basket Lecco – Arzignano: 76 – 64 (12 – 15, 22 – 14, 15 – 20, 17 – 15)

Basket Lecco: Gnecchi , De Angelis 9, Farinatti 6, Mascherpa 19, Todescihini 11, Corbetta, Riva, Dagnello 14, Pizzul, Capitanelli 17. All. Messimo Meneguzzo

Arzignano: Bellato, Zanotti 13, Vencato 5, Monzardo 6, Faccioli 13, Camata 6, Bordignon 14, Bolcato 5, Battilana, Tuninetto 2. All. Marco Venezia

Arbitri: Mattia Martello, Andrea Valzani

Lecco: una partita iniziata male, con gli ospiti subito avanti e Lecco incapace di andare a canestro, con molti tentativi da sotto e da fuori che non volevano sapere di andare a canestro. Capitanelli, inguardabile, Dagnello sotto tono e le molte assenze come quella di Piunti, ma ormai a quella Lecco ci ha fatto il callo, e ultima quella di Negri, infortunatosi durante l’allenamento di giovedì, facevano presagire il peggio.

Poi, quando meno te l’aspetti ecco che i terribili ragazzi di coach Meneguzzo, tirano fuori il coniglio dal cilindro e cominciano a rosicchiare punto su punto ad Arzignano, sorpassarlo e guadagnandosi il vantaggio in doppia cifra che gli ospiti non riescono più a recuperare.

Oggi Lecco ha disputato una partita che vale una stagione, perchè con una serie infinita di infortuni che ha costretto Meneguzzo a schierare giocatori che erano nettamente inferiori per centimetri e kili rispetto agli avversari, hanno saputo impostare e giocare una partita tutta grinta e velocità che Arzignano non è riuscita a controbattere. Alla fine la vittoria che Lecco porta a casa, oltre ad essere meritata, assume un sapore tutto particolare perchè ottenuta con un sapiente basket basato sulle caratteristiche vincenti del roster Bluceleste.

Unica nota triste sono gli ennesimi infortuni occorsi a Mascherpa e Todeschini che sono andati a sbattere contro un colosso come Camata e dal quale, come era logico aspettarsi, hanno avuto la peggio.

Cronaca: partenza bruciante degli ospiti che dopo 4′ di gioco conducono per 8 a 0, con Lecco molto impreciso al tiro non riesce ad andare a canestro sia con tentativi da fuori che da sotto. Il primo centro per i Blucelesti arriva con Mascherpa che brucia tutta la difesa avversaria e va a canestro dopo 5′ di gioco. Finalmente De Angelis rompe il giacchio con un canestro da 3 a 3′ dalla sirena per il 5 a 12 per Arzignano. Arzignano però è micidiale in attacco e non molla andando a canestro con Zanotti. A tenere a galla Lecco, in un momento difficile, ci pensa De Angelis a segno da 3 per il -2. 12 a 14 a 50″ dalla fine del primo quarto. La prima frazione di gioco si chiude sul 15 a 12 per gli ospiti, con Lecco che recupero negli ultimi due minuti finali.

Gli ospiti partono bene nel secondo quarto e con Bolcato, a segno da 3, si portano a +8, sul 20 a 12 dopo quasi due minuti di gioco. Lecco però comincia ad essere più preciso al tiro e subito se ne vedono i risultati e dopo 4′ di gioco non solo passa in testa ma si guadagna ben 11 punti di distacco, dopo 4′ e 30″ di gioco portandosi sul 31 a 20, grazie anche al risveglio di Capitanelli, che dopo un inizio disastroso comincia a segnare sotto le plance e mettendo a segno anche una bomba da 3. I Blucelesti incrementano il vantaggio con Dagnello a segno da 3 che porta i suoi sul 37 a 2 a 2′ dalla fine del primo tempo. Anche Dagnello, anche lui cresciuto dopo un inizio un pò così così, penetra bucando la difesa avversaria andando a canestro e subendo anche fallo. <ma non finisce qui perchè nell’azione successiva mette a segno una bomba da 3, per il 44 a 29 che chiude il primo tempo.

L’inizio di secondo tempo è molto equilibrato con le due squadre molto aggressive in difesa e così dopo 2′ e 30″ di gioco Lecco è ancora avanti di 16, sul 49 a 33. Dopo un paio di canestri di Bordignon che ridanno fiato agli ospiti ecco che De Angelis piazza la bomaba da 3 ed è 52 a 37 per i Blucelesti. A 4′ e 10″ dalla sirena è basket spettacolo con Gnecchi che stoppa Bordignon e lancia Dagnello che in solitaria appoggia la palla al tabellone e sigla il 56 a 39. Il match scorre vie con le due squadre che riducono il ritmo perdendo contemporaneamente anche un pò di precisione in fase di realizzativa. Arzignano si avvicina, ma a tenerli a bada ci pensa una bomba da 3 di Farinatti che da distanza siderale mette a segno il +13, 59 a 46 a 55″ dalla fine del quarto, che si chiude con Lecco a +10, sul 59 a 49.

Nell’ultimo quarto è Capitanelli a rompere il ghiaccio dopo 1′ e 30″ di gioco volando in cielo per prendere un rimbalzo e realizzando i primi due punti del quarto. Lecco soffre il ritorno degli ospiti e non riesce più a realizzare, mentre Arzignano rosicchia punto su punto il vantaggio dei Blucelesti ed a 5? Lecco è sul 62 a 53. Arzignano ci crede e Bolcato porta i suoi a -6, sul 66 a 60 a 2′ e 55″ dalla sirena. Ma Todeschini suona la carica per Lecco e va a segno anche lui da 3 ed i punti di vantaggio per Lecco tornano a 9 a 2′ 30″ dalla fine del match. I Blucelesti tengono il vantaggio con un paio di giocate di De Angelis e Mascherpa ed a 1′ dalla fine è 71 a 60 per i padroni di casa. Poi ci si mette Mascherpa a dar spettacolo andando a canestro con un tiro incredibile e guadagnandosi anche il fallo ed è 74 a 62 per Lecco 30″ dalla fine. Lecco vince meritatamente il match per 76 a 64.

[hana-flv-player video=”http://www.leccochannel.tv/DB_VIDEO/VIDEO_BASKET/2014_2015/Meneguzzo_07122014.mp4″ width=”400″ description=”” player=”5″ autoload=”true” autoplay=”true” loop=”false” autorewind=”true” /]

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket