Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio Lecco Cotroneo: “Dopo la pausa ogni partita è un’incognita”

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Domenica il Lecco ritonerà in campo dopo la sosta natalizia per affrontare in trasferta il Ciserano. Un partita non fondamentale, ma importante per capire se la sconfitta con la Pergolettese si è trattato di un semplice passo falso, che può capitare in campionato così lungo, oppure il primo sintomo di un Lecco “malato” per logoramento psicofisico o mancanza di qualche rincalzo.

Il Ciserano è forse tra i peggiori avversari che potevano capitare al Lecco in questa fase del campionato. Prima della sosta è andato a vincere in trasferta a Caravaggio e veleggia nelle prima posizioni della classifica, con 28 punti, cinque in meno del Lecco.

La prima partita dopo una sosta importante presenta sempre delle incognite, a volte squadre che avevano una buona andatura faticano a rientrare nel ritmo campionato, a volta la pausa serve per ricaricare le batterie per chi come il Lecco ha conseguito una lunga serie di risultati positivi, che però hanno anche influito sulla condizione psicofisica dalla squadra. E questo lo si è potuto vedere nel match contro la Pergolettese in cui la lista degli infortunati ed acciaccati era lunghissima.

La coppia di testa della classifica vedrà i Castiglione risepttare il turno di riposo, mentre il Seregno andrà in trasferta contro la Pro Sesto, ma dopo le precedenti esperienze meglio non fare previsioni o calcoli.

“Si ricomincia dopo la sosta – ci spiega Alessio Bugno – , dopo essere stati lontano dai campi per una decina di giorni il ritorno in campo presenta sempre dei rischi. Siamo tutti pronti a disposizione, in complesso stiamo bene, con questa sosta abbiamo recuperato qualche acciaccato ed siamo riusciti a recuperare un pò dif orze perchè eravamo stanchi. Noi ci crediamo tanto nel far bene in questo campionato. Ora dobbiamo lavorare sodo per raggiungere il massimo degli obiettivi anche se è sempre il campo a dire il nostro valore, però le sensazioni sono quelle giuste.”

“Durante questa sosta abbiamo lavorato molto con la palla, con la giusta intensità e le solite partitine per tenere la forma ed il ritmo gara. Quello che conta ora è voltare pagina, la partita con la Pergolettese è già dimentica ora con la testa siamo già sul Ciserano.”

Poi è il turno di Mister Cotroneo. Dopo questa sosta avversario peggiore del Ciserano non poteva capitare: “Questo lo possiamo dire dopo le 16,45 se questa pausa sarà stato un bene o un male. Di solito la prima dopo la sosta presenta sempre dei risultati strani. Il girone di ritorno è sempre più difficile perchè le squadre si conoscono e si accontentano di un punto pur di non perdere.”

Finalmente quasi tutti a disposizione: “Penso che possiamo recuperare tutti a parte Baldo che è squalificato, Frattini è sulla strada del recupero e forse tra una settimana potrà essere a disposizione. Tutti sono in condizioni per giocare io dovrò fare le mie scelte sperando che siano quelle giuste, anche se terrò tutti sulle spine fino all’ultimo per dare la giusta tensione a tutti.”
In vista del match contro il Ciserano mancherà sicuramente lo squalificato Luca Baldo, mentre Di Stefano soffre per un attacco influenzale ed è in dubbio.

Quanto sarà importante fare risultato? “Bisogna far risultato prima di tutto, se si vince è meglio perchè questa è la cosa più importante e poi ci sarà tutto il ritorno per capire le nostre ambizioni. Dovrà essere un Lecco capace di difendere in 11 quando c’è da farlo e arrembante quando si tratterà di attaccare. Con il Ciserano abbiamo vinto in Coppa Italia con molta fatica e da quella partita loro sono cresciuti molto, ma comunque tutto dipende tutto da noi.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912