Seguici

Calcio a 5

Lecco C5, l’Under 21 sbanca San Bartolomeo

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Ossi San Bartolomeo Vs Lecco 2 – 5

Chi ben comincia è a metà dell’opera. Un grande Lecco ha posto infatti il primo importante tassello verso la qualificazione alla final eight di Coppa Italia andando, con una grande prestazione, a vincere in Sardegna in casa dell’Ossi San Bartolomeo, compito alla vigilia non dei piu’ facili.

E vincono i ragazzi di mister Perugia con piglio autoritario dimostrando, nell’arco dei 40 minuti e come riconosciuto dagli stessi avversari, di essere oggi la formazione piu’ forte.

Ma iniziamo con ordine a partire dalla INCREDIBILE accoglienza ricevuta dalla società della Presidentessa Ionel, oggi a significare l’importanza della giornata a seguito della squadra, dai dirigenti della formazione di casa.

Mai, con rispetto per le altre società, si è ricevuta un’accoglienza talmente cordiale ed attenta ad ogni minimo particolare con ben 4 dirigenti della squadra di casa a completa disposizione della comitiva lecchese ed un fantastico pranzo offerto alla dirigenza di specialità culinarie sarde. Possiamo soltanto ringraziare e cercare di sdebitarci al ritorno, ma sarà difficile raggiungere lo stesso livello.

La partita vede mister Perugia schierare un Lecco al gran completo.

Assenti, per motivi di lavoro Capitan Gasparetto, rimasto precauzionalmente a casa per smaltire un infortunio Federico Colnago.

Barbera a difesa dei pali, Escobar, Castagna, Seggio e Caglio a completare il quintetto iniziale. Frigerio, Qyrana, Jacobuzio, Magni, Tocco, Barigelletti e Cariboni a completare la rosa a disposizione.

I primi dieci minuti vanno via in sostanziale equilibrio.

Il Lecco dimostra una certa superiorità territoriale che si concretizza all’11’ quando Castagna ruba palla a metà campo, doppio scambio con Escobar che ricevuta nuovamente la palla deve solo appoggiarla in rete.

I padroni di casa non accusano il colpo e reagiscono con veemenza sfiorando in due occasioni la rete del pareggio che un grande Barbera gli nega con due interventi complicati.

Al 15’ ci pensa Tocco ad inventarsi una giocata stupenda, dribbling a metà campo e missile imparabile sotto all’incrocio per il doppio vantaggio blu celeste. Tra un paio di reciproche pericolose azioni termina il primo tempo.

Alla ripartenza doppia occasione per il Lecco che con Escobar prima e Qyrana dopo sfiorano il terzo gol. Tra i padroni di casa serpeggia un certo nervosismo, ne fa le spese De Marinis che già ammonito scalcia da dietro Seggio, doppia ammonizione ed Ossi in inferiorità numerica. E servono solo 30” a Castagna per realizzare la terza rete che sembra chiudere la partita.

Invece i padroni di casa hanno la capacità di non mollare, la partita diventa molto bella ed emozionante.

Il Lecco potrebbe chiuderla definitivamente ma sbaglia troppo, i padroni di casa invece la riaprono con Fiori bravo ad approfittare di un errore difensivo, 1 a 3.

La gara continua ad essere avvincente, si arriva al 15’ quando ancora Fiori si beve tutta la retroguardia lecchese, supera anche Barbera ed appoggia in rete. Gol fantastico.

Siamo ancora in vantaggio ma l’inerzia della gara sembra cambiata.

Invece non è così perché i ragazzi di Mister Perugia si riorganizzano e riprendono a macinare gioco. E dopo un paio di occasioni sciupate, nell’ultimo minuto e mezzo prima Seggio e poi ancora Escobar realizzano un mortifero uno – due che determinerà anche il risultato finale.

Vittoria, 5 a 2 un importantissimo vamtaggio acquisito in vista della gara di ritorno dove però non bisognerà avere cali di concentrazione o dare per acquisito il passaggio del turno perché così non è, bisognerà ancora lottare e sudarsela.

IL SOGNO FINAL EIGHT E’ PIU’ VICINO CHE MAI, ma non ancora conquistato.

 

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio a 5