Seguici

Calcio Lecco 1912

Un ottimo Lecco vince 3 a 1 a Montichiari, Castiglione perde e Seregno pareggia

Montichiari Calcio Lecco
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Montichiari – Calcio Lecco: 1 – 3 (Rigamonti 14° p.t., 10 s.t. Cardinio 29° s.t., Anelli 34° s.t.)

Montichiari (4-4-2): Viola, Botta, Baldassi, Traccani (Rojc 37° s.t.), Anelli, Caroccio, Rusconi Massardi 37° s.t.), Masserdotti, Bosio, Villanovic, Piras (Fornito 28° s.t.). A disposizione: Piccinardi, Massardi, Bonzi, Rojc, Speziari, Trajkovic, Zanoni, Ciccone, Fornito. All. Lamberto Tavelli.

Calcio Lecco (4-3-3): Pellegrinelli, Bandini Ramadan (32° s.t.), Bugno, Vignali (Putignano 37° s.t.) , Alushaj, Tignonsini, Rigamonti (Di Stefano 28° s.t.), Baldo, Capogna, Buonocunto, Cardinio. A disposizione: Perelli, Di Stefano, REdaelli, Pupeschi, Putignano, Raiola, Ramadan, Romano. All. Rocco Cotroneo.

Arbitro: Ricci di Firenze, Assistenti La Rosa, Garzelli.

Ammoniti: Rusconi 35° p.t.

Note: giornata soleggiata, campo in discrete condizioni. Angoli 3 – 4

Montichiari: nel primo tempo si è visto un buon Lecco capace di non concedere nulla agli avversari se non un tiro su un errato di disimpegno di Vignali. Di contro quando i Blucelesti spingevano in avanti le occasioni per il Lecco sono fioccate. Due di queste molto ghiotte sono capitate sui piedi di Capogna che però non è stato lesto e preciso per approfittarne. Dalla metà campo in su i ragazzi di MIster Cotroneo hanno disputato una discreto primo tempo e l’1 a 0 va molto stretto.

Nel secondo tempo il Lecco si limita a controllare il match e le sfuriate del Montichiari che però non è mai riuscito ad essere pericoloso. A mettere al sicuro il match c’è poi stata la splendida rete di Cardinio arrivata dopo una bella manovra corale. A nulla è valsa la rete nel finale del Montichiari anche perchè è arrivata a partita già decisa.

Da rilevare che oggi è una giornata positiva per il Lecco vista la sconfitta per 3 a 1 del Castiglione contro la Pergolettese. Da registrare anche il pereggio del Seregno contro il Ciserano, insomma i Blucelesti oggi hanno accorciato decisamente la classifica”.

Cronaca: dopo i cinque minuti in cui le due squadre si studiano ecco subito uscire il Lecco che prima al 7° con un colpo di testa di Alushaj sfiora il palo e un minuto dopo è Cardinio che dalla destra manda la palla ad un soffio dal palo. I Blucelesti spingono ancora in avanti e lo fanno con la coppia centrale Tignonsini e Alushaj che al 12° mancano entrambi la palla di testa da distanza ravvicinata.

Poi è il turno di Capogna che all’altezza del dischetto cincischia sulla palla e perde l’attimo favorevole per la battuta a rete. Ma la rete è rimandata solo di poco perchè al 14° Cardinio con uno splendido pallonetto a scavalcare la linea difensiva avversaria pesca Rigamonti sulla sinistra che in tutta tranquillità insacca ed 1 a 0. In avanti Capogna e Cardinio dialogano bene ed è proprio in una di queste occasioni che Capogna si trova a tu per tu con Viola, ma sciupa la favorevole occasione

Al 28° il Montichiari si affaccia per la prima volta dalle parti dell’area del Lecco grazie anche ad un disimpegno errato di Vignali che favorisce RUsconi che batte a rete di destro, la palla colpisce la schiena di Tignonsini e Pellegrinelli è costretto ad un super intervento per deviare in angolo. Il Lecco quando attacca è sempre pericoloso come quando al 42° su cross dalla destra di Rigamonti Cardinio batte al volo di sinistro ed insacca, ma il guardalinee segnala fuorigioco.

L’inizio di secondo tempo è di marca Montichiari con i padroni di casa che cercano di spingersi in avanti, ma il Lecco fa buona guardia. I bresciani insistono in avanti comprimendo il Lecco,ma alla prima palla sbagliata in attacco ecco Bugno conquistare palla nella propria area lanciare Buonocunto che serve Capogna poi RIgamonti che dalla sinistra si accentra e fa partire un missile di destro dai 20 metri che va ad insaccarsi sotto la traversa superando Viola.

I padroni di casa si riversano in avanti alla disperata ricerca del pareggio e lo fanno con <viola che calcio forte di destro palla di poco fuori. In una delle sue sortite in avanti Il Lecco si distende con Capogna che con un dribbling insistito fra tre avversari si guadagna una punizione che però Baldo non sfrutta. Nei minuti di recupero Capogna ha sul destro la palla del 4 a 1 ma sulla linea Anelli libera di testa.

Il Lecco comanda la partita e lo fa con autorità così come al 29° quando una splendida azione manovrata Bugno, Buonocunto Capogna mandano in rete Cardinio per il 3 a 0.

Il Lecco si distrae ed ecco che al 34° Anelli in mischia sigla rete del 3 a 1

 

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912