Seguici

Altro

Tennis: primi 300 del mondo sui campi di Lecco

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Sarà la prima volta e la città ne sarà fiera. Lecco ospiterà, dal 25 al 31 maggio, un torneo internazionale di tennis, un Futures Itf con montepremi da 10mila euro. Per i non addetti ai lavori, si tratta del terzo circuito tennistico mondiale a livello di importanza dietro l’Atp tour e il Challenger tour.
Un torneo davvero importante, aperto dalla parentesi delle qualificazioni dal 22 al 24 maggio, che si svolgerà sui campi in terra battuta del Tennis Club Lecco a Belledo. Per il sodalizio cittadino, presieduto da Fosco Pierangelo, un appuntamento di grande prestigio, giunto dopo anni di esperienza “sul campo” con l’organizzazione dell’Open nazionale. Il salto, ora, è impegnativo ma le strutture del circolo sembrano attrezzate a ospitare alcuni dei più forti giocatori del mondo, con tre campi in terra e la possibilità di proseguire su uno coperto in caso di pioggia. In questo modo il torneo non subirebbe intoppi nemmeno per il maltempo, consentendo lo svolgimento di tutti gli incontri.

Fusco Pierangelo

Fosco Pierangelo

Qualche cifra utile a capire la manifestazione. Dopo le qualificazioni, lunedì 25 maggio scatterà il main draw a 32 partecipanti: primo turno, ottavi fra mercoledì e giovedì, quarti venerdì, sabato le semifinali e domenica 31 maggio la finale. Un appuntamento in cui gli appassionati sperano di poter ammirare qualche giocatore di alto livello, meglio se italiano, ancora meglio se lecchese come il portacolori di casa Lorenzo Frigerio reduce la scorsa settimana dai quarti di finale nell’Itf di Trento.
Proprio questo torneo, dotato di un montepremi simile a quello di Lecco, 15mila euro, va preso a termine di paragone per capire quali tennisti potremmo ritrovare sui campi di Belledo: ha vinto il canadese Philippe Bestor, numero 481 Atp, battendo il francese Quentin Halys, attorno alla posizione 500. Nelle semifinali si è arreso il bielorusso Dzymitry Zhyrmont, 275 del ranking mondiale. La testa di serie n° 1 in tabellone era Roberto Marcora, attestato al 223.
«La nostra speranza – ha spiegato il presidente del Tc Lecco Fosco Pierangelo – è avere diversi giocatori classificati tra il numero 200 e il 300. Naturalmente ci sarà il nostro Lorenzo Frigerio, cui daremo una wild card per il tabellone principale. Altri lecchesi tenteranno le qualificazioni».
Lo spot per il tennis e per il nostro territorio sarà eccezionale. Toccherà ai giocatori far vedere uno spettacolo tecnico di alto livello.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Altro