Seguici

Senza categoria

Morto Dario Sottocasa, tra gli eroi di Monza ’97

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

15 giugno 1997, stadio “Brianteo” di Monza, si giocava Lecco-Pro Sesto, finalissima playoff di C2 per l’accesso alla terza serie nazionale.
In campo decise la rete di Gioacchino Adamo a un soffio dal termine dei supplementari, scatenando il giubilo tra giocatori, staff, tifosi e dirigenti in tribuna.

Tra di essi c’era anche Dario Sottocasa, geomentra e imprenditore classe 1947 , spentosi ieri mattina a seguito di una lunga malattia nella sua casa di Castello sopra Lecco.

Sotto la sua gestione si verificò un fatto mai accaduto prima: era il 1999 quando Michel Wangu, allora 24enne, sbagliò treno e finì a Lecce al posto che nel capoluogo manzoniano.
Fu proprio Sottocasa a spiegare a tutti i media, locali e nazionali, il ritardo del giocatore, atteso in città per svolgere un periodo di prova dopo il suo arrivo in Italia dal Malines (Belgio).
“Che ce ne facciamo di uno che sbaglia anche a prendere il treno? – chiosò il dirigente – Quasi quasi ci ripenso e, appena arriva, lo rispedisco dritto a casa, quel furbone.”

(nella foto Cardini: Sottocasa negli spogliatoi di Monza)

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Senza categoria