Seguici

Calcio Lecco 1912

Serie D, il Seregno rinforza la difesa con un altro ex Lecco

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

“L’erba del vicino è sempre più verde”: un concetto che dev’essere ben chiaro in casa Seregno Calcio, dove continua a suon di ex blucelesti la campagna rafforzamento.

Dopo gli innesti di CapognaMauri, infatti, i brianzoli ieri hanno tesserato anche il difensore centrale Ivan Merli Sala, che giocò con la maglia della Calcio Lecco da gennaio a maggio 2012, collezionando 18 presenze, 1 rete e il gol che permise ai blucelesti di conquistarsi i playout (dopo la vittoria interna contro l’Alessandria, ndr).
Difensore dotato di grande fisico e temperamento, ha nel colpo di testa la sua qualità migliore.

Ecco il comunicato ufficiale:

“La società U.S.D. 1913 Seregno Calcio S.r.l., in data odierna comunica di aver trovato un accordo per la stagione 2015/2016 con il giocatore Ivan Merli Sala. Nato a Segrate l’8 febbraio 1989, il neoacquisto è un difensore centrale che ha esordito in D con la Viterbese, club laziale che gli ha permesso di strappare un contratto da Professionista con il Chievo Verona. Il sodalizio scaligero lo ha poi girato in prestito nella ex Serie C, dove nel corso degli anni ha collezionato ben 109 presenze tra Cassino, Foligno, Lecco e Fano. Nell’ultimo biennio, Merli Sala ha guidato la difesa del Belluno (Serie D – Girone C, 64 presenze e 5 reti), società che lo ha formato e lanciato nelle giovanili. A Ivan va il nostro in bocca al lupo ed un caloroso benvenuto nella famiglia Azzurra!

Ecco le primissime dichiarazioni del 26enne difensore: “Avevo altre offerte sul piatto, ma quando mi ha chiamato il Seregno, ho deciso in meno di 24 ore. So che le intenzioni sono quelle di provare a vincere, e sento di aver fatto la scelta migliore per me. Io sono un soldato nelle mani dell’allenatore, sono un giocatore duro che non si risparmia mai, a partire dagli allenamenti. Porto in dote esperienza, carisma, e tanta voglia di fare bene con questa nuova maglia. Dopo due anni positivi a Belluno, la mia priorità era trovare una società che puntasse al salto di categoria”.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912