Seguici

Calcio Lecco 1912

Serie D, comunicato congiunto sindaco-presidente Castiglione: “Potrebbe essere l’ultimo”

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 5 minuti

Potrebbe non scendere nemmeno in campo nel prossimo campionato di Lega Pro il Castiglione Calcio, che ha diramato un altro comunicato allarmante dopo quello del 27 maggio.
Le difficoltà economiche e la ricerca di una nuova casa, difatti, stanne mettendo a repentaglio la promozione conquistata nell’ultimo campionato di Serie D.
Il Lecco, dal canto suo, rimane alla finestra e attende di capire quali possano essere le effettive possibilità di ripescaggio, che non includano salassi economici.

Premessa del presidente Ernesto Valerio: “In merito a quanto emerso in questi giorni mezzo stampa, la società che rappresento non può che ringraziare l’azienda Amica Chips e il sig. Alfredo Moratti per quanto fatto in questi anni per l’FC Castiglione, dimostrando (insieme ad altre poche grandi realtà del territorio, come Sterilgarda) un grande attaccamento ed un grande amore per il nostro movimento sportivo. Le decisioni prese di ridimensionamento per la prossima stagione da parte dell’Amica Chips sono strettamente strategiche ed aziendali, e vanno rispettate anche perché non mancherà comunque il loro sostegno al nostro settore giovanile. A chiosa mi preme inoltre dire che non è la decisione di Amica Chips a determinare il futuro della nostra società, quanto invece lo sia l’assordante silenzio e l’indifferenza del grosso dell’imprenditoria locale, salvo rare eccezioni”.

Intervento del sindaco dr Alessandro Novellini: “La Lega Pro, per Castiglione, non è un traguardo: perché il traguardo, per definizione, sottende la fine di un percorso, un arrivo. La Lega Pro a Castiglione è invece una realtà che si è costruita nel tempo, è il risultato della buona gestione, dell’amore per il territorio e per lo sport. È una realtà che merita attenzione da parte della nostra comunità e del tessuto imprenditoriale in testa. Sono numerose le aziende della nostra città che supportano ed hanno supportato la società negli ultimi anni; oggi occorre uno sforzo ulteriore da parte del tessuto imprenditoriale locale che può cogliere, attraverso lo sport, un importante obiettivo di promozione individuale (per la propria azienda) e collettiva (per l’intera comunità).

Da molti anni, i soci storici della società ed i loro più stretti collaboratori, hanno portato avanti la gestione di un patrimonio umano e sportivo che ha raggiunto categorie e risultati non soltanto storici, ma neanche lontanamente immaginabili. Una società che, oltre a quello sportivo, ha da sempre conseguito risultati d’eccellenza in campo gestionale e di bilancio, tenendo sempre un profilo di alto valore etico in ogni sua azione e portando in alto il nome di Castiglione delle Stiviere.

Il mio appello di oggi è un invito concreto, che rivolgo a tutte le realtà imprenditoriali piccole e grandi del nostro territorio, ad un sostegno diretto all’FC Castiglione come segno di generosità, ma anche di investimento sul proprio marchio e sulla propria azienda. Perché il buon nome nello sport della città dove si lavora, si produce e si vive ogni giorno significa creare un indotto economico, sociale, promozionale e, soprattutto, umano”.

Intervento del presidente Ernesto Valerio: “ringrazio il Sindaco per le parole spese nei confronti della società che rappresento. Ringrazio ancora gli sponsor locali che ci sostengono da tempo, sia i più piccoli che i più grandi. Alcune grandi realtà hanno capito da anni, come dicevo nell’introduzione, l’importanza del patrimonio sportivo ed umano di una realtà calcistica di primo livello come la nostra, e ci hanno aiutato molto nella crescita e consolidamento del nostro settore giovanile. Ma mi sembra davvero incredibile constatare ancora una volta quanto molte del nostro territorio non riescano a cogliere le enormi potenzialità che una società sportiva professionistica possa portare alla propria azienda: è paradossale che, ad oggi, le aziende nostre sponsor vengano più da fuori città che dal nostro tessuto imprenditoriale.

Abbiamo riscontrato una sensibilità maggiore extramuros, con aziende che hanno capito quanto potesse essere importante affiancare il proprio marchio ad uno di successo (non soltanto sportivo) come quello dell’FC Castiglione. E hanno capito quanto funzioni il nostro sistema di B2B, business-to-business, ovvero quanto una realtà consolidata, affidabile, dai bilanci sani e di grande morale come la nostra favorisca le relazioni industriali tra le aziende sponsor e partner, creando e/o consolidando dei veri e propri modelli di sviluppo commerciale ed economico che creano posti di lavoro, guadagni e nuove prospettive. È motivo, ripeto, non solo di incredulità per il sottoscritto e per i soci che rappresento ma anche di vergogna che non si riescano ad attrarre risorse su un territorio come il nostro.

Mi auguro che questo appello non cada nel vuoto, perché potrebbe essere davvero l’ultimo realizzato dalla società alle soglie del professionismo e potrebbe coincidere con la fine del calcio di alto livello in città. Una categoria che abbiamo conquistato con onore sul campo e che difenderemo fino all’ultima ora dell’ultimo giorno utile, come abbiamo sempre fatto, nella consapevolezza delle nostre capacità gestionali e dei nostri mezzi (la qual cosa ci ha permesso, da sempre, di essere un esempio di amministrazione e gestione, economica e sportiva). Lo abbiamo già detto e ridetto: manca poco per far diventare Castiglione una realtà duratura  del panorama calcistico nazionale. Manca poco, ma manca. L’appartenenza e l’orgoglio cittadino si esprimono anche in tal senso, non solo nelle chiacchiere o nelle immagini di facciata. Dovesse andare a vuoto anche quest’ultimo appello, prenderemo altre strade come ad esempio cancellare la prima squadra e concentrarci su un puro movimento di settore giovanile, trasformandoci in una realtà sportiva completamente diversa e portando il nostro modello di eccellenza gestionale e calcistica solo ed esclusivamente ai giovani”.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912