Seguici

Altro

Circolo della scherma, le ragazze vincono quattro medaglie agli Italiani

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Finale di stagione con il botto per il Circolo della scherma di via Cantarelli. A Torino, ai Campionati italiani  Assoluti, le ragazze in carrozzina hanno fatto incetta di medaglie, salendo quattro volte sul podio. Sofia Brunati, nella categoria A, ha conquistato due bronzi rispettivamente in sciabola e spada, mentre Matilde Spreafico si è portata a casa l’argento nella sciabola e il bronzo nell’altra arma.

«Nonostante fossero alle prese con avversarie competitive in una gara complicata – commenta soddisfatto il maestro Mirko Buenza, direttore tecnico del Circolo di Lecco – le ragazze si sono dimostrate pronte e hanno confermato, dopo i numerosi successi ottenuti, l’ottima stagione. In Piemonte hanno realizzato la classica ciliegina sulla torta». L’obiettivo, con Sofia e Matilde, è ambizioso. «Sono molto giovani, entrambe nate nel 2000, e speriamo entro qualche anno di farle entrare nel giro della Nazionale paralimpica».

Il Circolo ha ben figurato, la settimana precedente, anche agli Italiani Master a Pistoia. Nella spada, Federico Rossi e Marco Colombo hanno perso l’assalto per entrare nei primi sedici; Ugo Battaglia nella sciabola è giunto ottavo disputando una buona gara, perdendo solo contro il futuro campione italiano. Riccardo Carnina, che si allena a Lecco, si è piazzato settimo con il terzo posto nella classifica finale della Coppa Italia, riuscendo così a conquistare la quarta posizione nel ranking che vale la convocazione per la Coppa del mondo Master a Limoges (Francia) il prossimo ottobre.

«La stagione si è chiusa  nel migliore dei modi – prosegue Buenza – L’obiettivo è promuovere sempre più la scherma. Per questo negli ultimi giorni abbiamo chiuso una buona iniziativa con il Coni: parteciperemo anche noi con la scherma a Educamp, il campus di settembre a Malgrate, al lunedì e al venerdì».

Il maestro Buenza festeggia anche una soddisfazione personale, essendo stato chiamato dalla Federazione italiana scherma per partecipare (è il quarto anno di fila) come tecnico federale al progetto 3R di sciabola, un campus con i migliori sedici atleti delle categorie Allievi/Ragazzi/Giovanissimi che si svolgerà a Gemonate Friuli.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Altro