Seguici

Altro

Calcio, fusione Monza-Seregno? I tifosi non ci stanno

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Foto da mbnews.it e Brianza Sport.

Sono ore molto calde sulla tratta Monza-Seregno: il patron degli azzurri Paolo di Nunno nell’ultimo periodo si sarebbe avvicinato in maniera sensibile alle sorti dei biancorossi, salvatisi in Lega Pro ma alle prese con problemi economici di dimensioni molto rilevanti.

Nelle intenzioni del presidente ci sarebbe quella di una fusione tra le due società: “Sono interessato a una squadra di calcio a Monza, ma non ad acquisire all’asta il Monza Brianza 1912 – spiega Di Nunno a mbnews.it È troppo conciato, sia per i debiti che per i punti di penalizzazione che gli verranno inflitti. Non ho intenzione di tirar fuori tutti quei soldi per casini fatti dagli altri. Però farò di tutto per mantenere il calcio di livello nazionale a Monza. Io ho due piani: uno è quello di aspettare l’esito delle aste ed eventualmente, in caso di perdita del titolo sportivo di Divisione Unica, di presentare richiesta al sindaco di attribuzione del titolo sportivo di Serie D qualora il presidente della Figc, d’intesa con il presidente della Lega nazionale dilettanti, consentisse a una grande città come Monza l’iscrizione in soprannumero alla quarta serie, così come avvenuto ad esempio a Padova un anno fa; l’alternativa è l’acquisizione di una piccola società di Monza, con i cui dirigenti sto già trattando, per procedere poi alla fusione col 1913 Seregno; il bacino del capoluogo è certamente più importante di quello dove opero ora, nel quale ormai sono rimasti solo 100 vecchietti che vengono a vedere le partite da una vita; dunque il mio progetto è quello di creare la S.M. Brianza, che giocherebbe con maglie biancorossoazzurre, unendo dunque i colori delle squadre storiche delle due città; il centro sportivo Monzello diventerebbe il quartier generale, ma le partite delle giovanili le farei disputare a Seregno.”

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Altro