Seguici

Calcio Lecco 1912

Ritratti Blucelesti (5): Fabio Cardinio, macchina da gol e beniamino del popolo

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Senza dubbio uno dei giocatori più acclamati dalla folla, probabilmente il vero uomo copertina di questo Lecco: Fabio Cardinio non è solo un ottimo calciatore ma anche una persona gentile e disponibile, come abbiamo appurato fin dagli inizi della sua avventura in BluCeleste. Questo fa sì che sia un beniamino per il pubblico, sempre pronto a plaudire le sue giocate e il suo inesauribile impegno.

Nel corso del campionato ha centrato il bersaglio in ben 16 occasioni, alle quali va aggiunta una realizzazione in Coppa Italia. Tanta corsa, classe e costanza ne hanno fatto un giocatore insostituibile, con numeri da prima punta nonostante giochi da ala.

Tra i numerosi momenti di gaudio regalati ai tifosi lecchesi dal buon Fabio il primato spetta al gol allo scadere al Ferruccio, quando il Lecco si impose per 2 a 1 sul Seregno, come abbiamo ricordato anche nell’intervista. L’esito della stagione poi non è stato il migliore possibile, ma quel momento speciale e un’emozione così grande difficilmente Fabio la dimenticherà.

Voto LCN: 8,5

Fabio sei senza dubbio il beniamino dei tifosi, questa cosa la senti quando sei in campo?
Si sente quando i tifosi ti stimano, sia per la persona che sei sia per il giocatore che sei. E’ un orgoglio per me giocare e sapere di rendere orgogliose le persone. Ti dico la verità lo sento, sento qualcosa, sento questa responsabilità

Qual è stato il momento più bella della stagione? Io avrei una mezza idea…
Il gol al 93’ al Seregno? Si, senza dubbio quello è stato il momento migliore della stagione, soprattutto per il momento in cui la squadra era. Pensavo che forse sarebbe stato l’anno giusto per salire vista la situazione in classifica, in alto le squadre erano ravvicinate, e domenica a Lecco avremmo affrontato il Castiglione Dopo quel gol ero davvero molto emozionato, sapevo di dare una grande gioia ai tifosi. In quel momento ci credevamo sul serio. Peccato non essere riusciti a vincere il campionato.

Vedi più quest’annata come un buon secondo posto o un primo posto sprecato?
C’è amarezza per non aver vinto questo campionato. Per colpe nostre non siamo riusciti a centrare il primo posto, ma penso che sia comunque un’annata positiva perché abbiamo mostrato delle buone cose. Vedremo l’anno prossimo che cosa possiamo fare.

La sua scheda
Presenze: 36
Minuti giocati: 2774
Gol: 16
Ammonizioni: 5
Espulsioni: 0

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912