Seguici

Senza categoria

Basket Lecco, sarà serie B: ma senza Andreaus, Capitanelli e il simbolo Shaggy

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Il rischio dovrebbe essere stato scongiurato. Il Basket Lecco, dopo i tentennamenti dei giorni scorsi, si iscriverà al campionato di serie B, e lo farà con un budget ridotto. Questo però non spaventa coach Massimo Meneguzzo, di fatto abituato a convivere con una situazione simile.
«Lo scorso anno, in estate, era la stessa cosa rispetto all’anno precedente – spiega il tecnico – Purtroppo è vero che ci troveremo almeno senza tre pedine fondamentali». Hanno già salutato la compagnia, infatti, Davide Andreaus che andrà a Cento, Andrea Capitanelli e soprattutto il capitano Andrea Negri: Shaggy, fuori da novembre per il grave infortunio al ginocchio, lascia Lecco dopo sette anni intensi e si accasa a Desio.
«L’ottima stagione disputata ha permesso loro di mettersi in vetrina e ricevere le giuste attenzioni – prosegue coach Meneguzzo – Gli altri stanno aspettando di conoscere le decisioni della società e il budget disponibile». D’Agnello, De Angelis, Piunti sono in attesa di rinnovo, si attende anche la risposta di Todeschini e Mascherpa. È chiaro che, oltre alla disponibilità economica ridotta, un limite per i blucelesti potrebbe essere dover rifondare la squadra quasi per intero.
«Qualche elemento verrà promosso dal settore giovanile, anche se vogliamo acquisire giocatori un po’ più pronti. Io sarò ancora responsabile dell’Under 18 Élite, che affronterà un campionato interessante. E poi aspetto questo fantomatico direttore generale, che ancora non conosco: sarebbe una grande opportunità per la società avere una figura che si dedichi a tempo pieno al Basket Lecco».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Senza categoria