Seguici

Calcio a 5

ESCLUSIVA LCN _ Antonietti si racconta: «Disposto a tutto pur di riportare il Lecco in B»

Dudu Antonietti
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Tutti ne parlano, tutti lodano la sua scelta. Perché nel mondo del calcio a 5 è senza dubbio una decisione controcorrente. Ieri abbiamo scritto – in anteprima – della conferma di Mirko Antonietti al Lecco C5. Il capitano resterà anche nel prossimo campionato di serie C1, avendo scelto con il cuore. Napoletano doc, Mirko è ormai anche lecchese, e sente il dovere di scendere di due categorie e aiutare la sua squadra a risalire nel momento peggiore della storia bluceleste.

Quanto hai dovuto pensarci?

«Veramente poco, anche perché se fosse stata ancora A2 mi sarei ridotto comunque l’ingaggio, venendo incontro alla società che voleva ridurre i costi. Quando il direttore generale Marcello Maruccia mi ha detto che saremmo andati in C1, gli ho risposto nel giro di due minuti. Ormai sono una bandiera del Lecco, tutti i tifosi e gli addetti ai lavori mi hanno reso un simbolo e io posso solo ringraziare».

In quattro anni di Lecco, un campionato di B e tre di A2, hai realizzato 129 reti. È questo il momento peggiore? E il più bello, invece?

«I momenti da ricordare sono diversi, penso alle tante partite in cui abbiamo compiuto imprese storiche, magari rimontando il risultato. I peggiori invece si sono concentrati nell’ultimo periodo, anche l’anno scorso ci spostavamo in campi piccoli e stretti per allenarci, non è stato facile».

L’ultima volta in cui giocasti la serie C eri ancora un ragazzino…

«Undici anni fa, nella mia prima stagione ufficiale. Giocai con il Real Casalgrande che mi strappò al calcio a undici. Segnai 70 gol e vincemmo il campionato. C’è molta corsa e fisicità ma poca tecnica, ci aspetta una guerra a ogni partita. Vogliamo tornare subito in serie B».

Tu sarai il perno della squadra. Chi altri resterà?

«Non lo so ancora. Con Escobar si sta cercando un accordo. In porta ci sarà Delaiti e per la categoria è un grande colpo. Mi auguro che il direttore Maruccia possa trovare giocatori adeguati. I nostri giovani costituivano una grande Under 21 ma ora purtroppo stanno andando via».

Cosa si aspetta Mirko Antonietti dal prossimo anno? Superare il record di 70 gol?

«L’obiettivo personale è portare il Lecco in serie B non solo con i gol ma anche con gli assist. Di sicuro sarò ancora di più a servizio della squadra, non so se farò il riferimento offensivo come in passato».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio a 5