Seguici

Calcio a 5

De Moraes e il Lecco C5: «Dovremo mettere l’anima in campo»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

I social network, si sa, avvicinano le persone, almeno a livello virtuale. E spesso i commenti degli “amici” sono la cartina tornasole del valore di una persona. A giudicare dalla sua pagina Facebook, Claudio De Moraes deve essersi fatto apprezzare parecchio ovunque abbia lavorato. Nei giorni scorsi la home del nuovo allenatore del Lecco Calcio a 5 è stata infatti letteralmente presa d’assalto, con decine di messaggi di auguri per il suo nuovo incarico e i ringraziamenti di rito. Un buon modo di cominciare l’avventura sulla panchina bluceleste, in un’annata che si annuncia difficile poiché bisognerà affrontare la C1, insidiosa e da vincere a ogni costo.

Mister, benvenuto a Lecco. Che effetto le fa la nuova panchina?

«La prendo come una sfida, questo è chiaro; è uno stimolo perché voglio riportare una grande squadra come il Lecco al livello che merita. Sarà bello ma non sarà affatto semplice».

Che idea ha della serie C1 italiana?

«Premetto che non conosco il livello, almeno non della C1 in Lombardia. So per certo che è meno tecnico e più fisico, quindi dovremo mettere l’anima in campo e non scordarlo mai. Dovremo giocare per vincere tutte le partite».

La squadra è ancora in costruzione, però si parte da una certezza assoluta, il capitano Mirko Antonietti.

«Mi hanno parlato molto bene di lui, sono contento che sia rimasto perché è un pilastro della squadra e ci conto molto. Sia io che la società siamo contenti».

Lei allenerà, ma la vedremo anche in campo.

«Giocherò (sorride, ndr). sicuramente all’inizio giocherò. Poi vedremo».

Claudio De Moraes, sostituto di Gil Marques (in direzione Corigliano), arriverà a Lecco nei prossimi giorni. La presentazione ufficiale dovrebbe svolgersi tra lunedì e martedì.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio a 5