Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio Lecco, Cardinio e Ramadan regolano il Brembate

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

POL. BREMBATE SOPRA CALCIO-LECCO 1-2 (1-1)

POL. BREMBATE SOPRA CALCIO: Pesenti, Serafini, Mazzoleni, Borlini, Bonassi, Pedretti, Crotti, Fayè, Vicari, Mangini, Tripeti. Subentrati: Manzoni, Giotti, Quarti, Villa, Capelli, Bonzi, Sala, Ubiali, Comi. Allenatore: Bolis.

LECCO 1° Tempo: Lazzarini, Bugno, Meyergue, Pergreffi, Baldo, De Angeli, Ronchi, Colombo, França, Crotti, Cardinio.
LECCO 2° Tempo: Perelli (20′ st Corti), Redaelli, Barzaghi, Vignali, Bugno (19′ De Angeli), Pergreffi, Rigoni, Romano, França (15′ Rigamonti), Ramadan, Joelson. Allenatore: Sergio Zanetti.

MARCATORI: 38′ pt Cardinio (L), 42′ pt autorete De Angeli (B), 17′ st Ramadan (L).

NOTE: giornata coperta e ventilata, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori: un centinaio circa.

Vittoria per la Calcio Lecco nella quarta uscita stagionale, questa volta sul campo della Polisportiva Brembate Sopra, formazione bergamasca che milita nel campionato regionale di Eccellenza.
I blucelesti si sono imposti con una rete per tempo e hanno messo in campo una prestazione sostanzialmente buona, anche se alcuni limiti sono apparsi evidenti (com’è ovvio che sia all’8 di agosto) e mister Zanetti dovrà lavorare ancora molto su di essi.

Nella prima frazione è scesa in campo una formazione che sembra possa essere quella tipo e il Lecco ha sempre tenuto il pallone, mancando però di precisione nelle conclusioni in porta; a metà frazione Cardinio ha ricevuto una palla dalla sinistra da Meyergue, ha vinto il contrasto con un difensore e ha scaricato in porta con il mancino.
Il Brembate non ha mollato e ha trovato il pareggio una decina di minuti dopo: dopo aver vinto un rimpallo in fase offensiva, Tripeti si è trovato da solo davanti a Lazzarini, bravissimo nel respingere la conclusione ravvicinata, ma il pallone è poi carambolato sui piedi di De Angeli ed è terminato in rete.

La ripresa si è aperta con una clamorosa occasione per França, che da due passi non è riuscito a mettere in porta un bel pallone messo crossato dalla destra da Ramadan.
Il Lecco ha poi preso in mano il pallino del gioco, costruendo una quantità industriale di occasioni non finalizzate, ma a metà frazione lo stesso Ramadan, dopo aver ricevuto il pallone dal positivo Rigoni, ha siglato il gol partita con un bel tiro ad incrociare dal limite dell’area.
Nel finale altre due buone occasioni per Rigamonti e Joelson, ma anche in questa occasione la mira ha fatto difetto.

Tatticamente i blucelesti sono stati sempre aggressivi, ma in troppe occasioni si sono concessi al contropiede degli avversari; i difensori hanno dovuto fare gli straordinari e sono sembrati ancora in comprensibile ritardo di condizione; il centrocampo ha costruito molto, trovando spesso e volentieri lo sbocco sulle fasce; in attacco è ancora da affinare l’intesa tra FrançaCardinio, il migliore dei suoi, mentre JoelsonRigamonti hanno dato l’impressione di trovarsi meglio; tra i ’97 molto buona la prestazione di Rigoni, mentre Meyergue ha faticato in entrambe le fasi; bene Ramadan nella posizione di trequartista, che gli ha permesso di essere molto attivo e svariare su tutto il fronte d’attacco; positiva la prova offerta da Barzaghi, posizionato sull’out di sinistra e sempre puntuale nel proporsi in avanti.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912