Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio: il Lecco ne fa otto al Robbiate, ma c’è qualcosa da rivedere

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Otto reti del Lecco nel test di Robbiate contro la locale formazione di Terza Categoria, tra le candidate principali al salto in Seconda visto l’importante marcato estivo effettuato.
Blucelesti su un “ottovolante” che certifica le qualità offensive (come testimoniato anche dai commenti a fine gara dei giocatori di casa, già avversari del Monza, ndr), ma i due gol subiti un po’ preoccupano vista l’enorme differenza di tasso tecnico tra le due formazioni in campo.
Sia chiaro, gli uomini di Zanetti non hanno “ballato” come contro Brembate Sopra e Arcellasco, ma più di una volta gli automatismi hanno fatto fatica ad entrare in azione: difetto di costruzione che, come detto, un po’ tiene in apprensione, ma contro formazioni di caratura superiore (leggasi CasertanaPro Piacenza) la fase difensiva è sempre stata più che solida.

Soprattutto nella prima frazione i blucelesti, in campo con il 4-3-1-2, hanno fatto girare bene il pallone e sono riusciti a trovare con grande regolarità la conclusione a rete: Joelson (3), França (2), Di GioiaCrotti hanno “bucato” per sette volte l’estremo difensore di casa Mapelli, che in altrettante occasioni si è opposto con delle parate strepitose; nel mezzo c’è stato il momentaneo 2-1 firmato da Soresina con un colpo di testa che ha punito l’impreciso Perelli. La palla è sempre passata dai piedi di Baldo, che ha accorciato e allungato la squadra con lanci e passaggi corti.
Nel secondo tempo Zanetti ha ridisegnato la squadra schierandola con il 4-2-3-1: Cardinio ha arrotondato il punteggio con un tocco da distanza ravvicinata su un tirocross di Romano, mentre nel finale c’è stata gloria per il locale Dossi, bravo ad approfittare di un’altra disattenzione difensiva dei blucelesti e a beffare Corti in uscita con una “puntata” in scivolata. Positive le prove dello stesso Cardinio, di Vignali, frizzante Ramadan, ma la circolazione di palla non è sempre stata precisa.

A preoccupare maggiormente lo staff è però l’infortunio occorso ad Alessandro Rigamonti, la cui caviglia si è stortata dopo un contrasto: il giovane attaccante è uscito con una grossa fasciatura all’arto e con il supporto di Di GioiaPerelli. Nei prossimi giorni gli esami strumentali ne diranno di più sull’entità dell’infortunio.

Robbiate ASD 2-8 Calcio Lecco 1912 (1-7)

Robbiate: Mapelli; Nava, Ponzoni, Previtali, Ferrara, Cereda, Carozzi, Scuglia, Soresina C., Soresina M., Riva. Subentrati nella ripresa: Spada, Novellino, Bonacina, Riva A., Valagussa, Dossi, Quartieri, La Brocca, Maresca, Farina, Pugliese.

Calcio Lecco primo tempo (4-3-1-2): Perelli; Ronchi, De Angeli, Pergreffi, Bugno (c); Di Gioia, Baldo, Meyergue; Crotti; França, Joelson.

Calcio Lecco secondo tempo (4-2-3-1): Corti; Romano, Redaelli, De Angeli (Pergreffi), Barzaghi; Colombo, Vignali; Rigamonti (Bugno), Ramadan, Cardinio; França (Joelson). All: Sergio Zanetti.

Marcatori: Joelson (L, 3), França (L, 2), Crotti (L), Di Gioia (L), Cardinio (L), Soresina A. (R), Dossi (R).

 

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912