Seguici

Altro

Il Circolo della Scherma riparte: «Sarà l’anno della conferma»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Comincia la nuova stagione per il Circolo della Scherma di via Cantarelli. Un anno importante, che condurrà alle Olimpiadi di Rio de Janeiro, appuntamento capace di motivare anche gli schermidori lecchesi.

«Nel nostro piccolo abbiamo voglia di portare in alto i nostri colori e la città di Lecco – spiega il presidente Federico Bonomelli – Lo scorso anno è stato di passaggio e di ricostruzione per il cambio di maestro, ma nonostante tutto possiamo ritenerci soddisfatti dei risultati ottenuti. Ricordo l’argento conquistato dalla squadra di sciabola che ci ha promossi in serie B2 e gli svariati podi delle ragazze in carrozzina. Quello che sta arrivando sarà l’anno della conferma e della crescita agonistica».

Durante l’estate, le attività sono proseguite e sono cresciuti due talentini come Michele Rossi e Michelangelo Piolini che hanno partecipato al Summer Camp Fencing Cap 2015. Ad accoglierli, campioni celebrati della scherma come Paolo Pizzo, ma anche il preparatore atletico della Nazionale itialiana Andrea Lo Coco e il maestro del Circolo di Lecco Mirko Buenza. Un’altra iniziativa lodevole è l’Edu Camp di Malgrate, targato Coni. «In questa edizione il progetto si arricchisce della collaborazione dell’Istituto di medicina e scienza dello sport del Coni e della Federazione medico sportiva italiana, che cureranno l’alimentazione dei giovani – spiega Buenza –  L’obiettivo è favorire nei bambini e nelle loro famiglie abitudini alimentari sane, creando così le basi per l’acquisizione delle competenze necessarie a mantenere nel tempo corretti stili di vita».

Intanto dall’8 settembre sono riaperti i corsi di scherma, con un mese di prova gratuito per tutti senza limiti di età.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Altro