Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio Lecco, uscita a Mapello contro una squadra in salute

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Una caldissima settimana è ormai alle spalle per il Lecco, che deve concentrarsi e mirare fisso il prossimo obiettivo, per evitare altri passi falsi e sprechi di punti. Inutile ricordare tutto il polverone dentro e fuori dal campo legato alla gara di domenica scorsa col Seregno, terminata per 1 a 1, poiché se ne è già discusso in abbondanza. E’ ben più utile invece andare a vedere chi sarà il prossimo ostacolo sulla via del cammino lecchese: il MapelloBonate. La trasferta a Mapello l’anno scorso è stata fatale per gli allora uomini di Cotroneo, che si arresero ai padroni di casa. L’anno precedente invece riuscirono a strappare un 1 a 0, pur giocando una pessima partita, grazie a un gol alquanto fortunoso di Capogna. Il Mapello quest’anno si è decisamente rafforzato rispetto alle ultime due stagioni, e l’ottimo avvio di campionato lo testimonia: 14 punti in 9 gare sono un bottino di tutto rispetto. Sono solo 3 i punti che distanziano i bergamaschi dal Lecco, terzi in classifica dietro Piacenza e Pro Sesto. Proprio quest’ultima è stata la sola in grado di battere la formazione gialloblù, che nelle altre 8 gare ha raccolto 3 vittorie e 5 pareggi. Curiosamente i pareggi sono arrivati tutti consecutivamente nelle prime 5 giornate, poi lo stop con la Pro Sesto e dopo le 3 vittorie contro Caravaggio, Seregno e per finire Virtus Bergamo, domenica scorsa, con un roboante 5 a 2. Una formazione in buona salute, trascinata da uno straordinario Giorgio Recino, che con la sua tripletta ha contribuito in gran parte all’ultimo successo. A queste marcature se ne aggiungono altre 4 siglate nei precedenti incontri, che fanno dello stesso Recino uno dei bomber più prolifici di queste prime 9 giornate. Un avversario perciò da prendere con le pinze, sia per la sfortunata “tradizione” di Mapello, sia per la forma di cui sta beneficiando. Rosa al gran completo per lo squalificato De Paola, che dovrà mettere in campo il miglior “undici” possibile, anche se non sarà per niente facile. Qualche big resterà fuori per forza di cose. Dopo una serie di sfortunati infortuni, che ci hanno visto avere problemi di ristrettezza della rosa, ora siamo all’esatto opposto. Ben vengano se i “problemi” sono questi.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912