Seguici

Altro

L’Interlaghi 2015 a “Babayaga” timonata dal giovane Mario Beraha

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Un sole poco autunnale e un vento forte quanto basta hanno caratterizzato l’edizione 2015 dell’Interlaghi, il Campionato velico invernale organizzato dalla Canottieri Lecco. Sessanta imbarcazioni in acqua, divise in sei classi; quattro prove sabato pomeriggio con la Breva intorno al Moregallo, una sola quella disputata domenica mattina nel Golfo di Lecco sfruttando il Tivano.

Il trofeo Credito Valtellinese alla migliore barca assoluta è andato quest’anno a un timoniere giovanissimo, Mario Beraha, 22enne di Milano, che ha condotto alla vittoria l’Orza 6 “Babayaga”. Insieme a lui, a bordo dell’equipaggio, Marco Poli, Paolo Zippo, Duccio Colombo. “Babayaga” ha trionfato in tutte e cinque le prove disputate, per un dominio totale. Naturalmente, suo è stato anche il successo di categoria nell’Orza 6, davanti a “Margolfa” e “Merlino”.

Nella classe Fun vittoria di “Fun Q” timonata da Flavio Favini; tra le J24 primo “Kong Grifone” di Francesco Bertone; Platu 25, il successo è andato a “Ursa Minor” di Tom Struder; la Meteor a “La Pulce d’acqua” di Alessandro Tritto del Cv Bellano. Infine, nella Orc A trionfo di “Mia Milù” del timoniere Davide Bianchini, nella Orc B di “Dolasilla”di Alessandro De Felice.

Il premio Fair play è andato ad Andrea Ratti, timoniere della Orc B “Gullisara”, che a fine competizione si è autoescluso per un problema tecnico nonostante avesse vinto tutte le prove in programma. Altro premio speciale quello intitolato alla memoria di Mario Disetti, consegnato a Marco Frigerio della Canottieri Lecco.

Grande soddisfazione per gli organizzatori della Canottieri Lecco, che quest’anno hanno potuto contare sulla presenza di un personaggio unico, un ospite d’eccezione, la leggenda della vela Giovanni Soldini.

«Credo che i lecchesi debbano ringraziare per avere un club bello come questo – ha commentato Soldini – È proprio in centro città, comodo, c’è spesso il vento e si può uscire in barca: non vi manca niente».

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Altro