Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio Lecco, Bizzozero risponde alle critiche: “Non molleremo fino alla fine”

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Un Daniele Bizzozero a tutto tondo è intervenuto ieri sera durante “Il Blu e il Celeste” per dire la sua sull’attuale momento della Calcio Lecco: il patron ha risposto alle critiche piovute sulla sua testa da tifosi e studio, rilanciando le ambizioni per questo e il prossimo campionato.

Il primo tasto dolente toccato è stato quello relativo a Rigamonti, utilizzato con il contagocce: “Sono un suo estimatore, l’ho voluto tenere qua, Joelson in settimana sembrava pronto per rientrare e il mister gli ha dato una chanche, peccato abbia voluto strafare.”

Il campionato rischia di trasformarsi in un’altra cavalcata deludente: “Siamo secondi, il Piacenza non ha sbagliato niente finora, vorrei vederli tra le difficoltà. I giocatori li abbiamo e la voglia c’è, la Pergolettese non era certamente una squadra materasso, daranno filo da torcere a tutti così come l’Inveruno.”

Quali sono gli eventuali piani per l’anno prossimo, visto che il campionato è finito? “Non è vero che è finito, comunque i playoff potrebbero essere più interessanti. Non posso programmare fino a che questo torneo non è finito, qualche errore l’abbiamo fatto, soprattutto prendere Zanetti a inizio stagione. Vediamo cosa succede nel girone di ritorno e poi progetteremo una nuova eventuale scalata alla vetta.”

Dal un tifoso arriva una considerazione sugli allenatori, considerati sbagliati? “Noi siamo sostituibili, a Lecco sono bravissimi nel criticarmi, al Piacenza è girato tutto meglio rispetto a noi, io ho la coscienza a posto perchè ho attrezzato un’ottima squadra, ma ripeto che non è finita. De Paola non ha mai avuto squadre fatte per vincere ma solo per salvarsi.”

Il “Patto d’acciaio” (10 vittorie consecutive, ndr) si già infranto: “Le faremo nel girone di ritorno”

La squadra a Crema è sembrata poco motivata: “Non mi è sembrata assolutamente molle, avevano anche un premio importante, ma davanti c’era una buona squadra”

Chiosa finale sul percorso fatto fin qui: “Mi aspettavo di più, sono sincero, ma questo gruppo unito e lo farà vedere sul campo.”

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912