Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio Lecco, (quasi) tutti ok per l’assalto al “Rigamonti-Ceppi”

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Dall’inizio del girone di ritorno ad oggi, la Calcio Lecco ha fatto 11 punti in 5 partite, frutto delle vittorie con VaresinaSondrioPontisola, cui vanno sommati gli altri due derivati dai pareggi con MonzaOlginatese.
Fin qui niente di strano, è tutto sommato un discreto rendimento per una formazione ripartita in maniera decorosa dopo la pausa invernale.
L’analisi nemmeno troppo approfondita porta alla luce la (fin qui) incapacità di vincere tra le mura amiche del “Rigamonti-Ceppi”, dove per due volte i blucelesti sono andati in vantaggio e dove per due volte i blucelesti sono stati rimontati: con i biancorossi, anzi, sono andati a un passo dalla clamorosa sconfitta, ma Pergreffi al 92′ ha lavato la possibile onta.

La domenica in arrivo porterà in dote la Bustese Roncalli, che nel girone d’andata matò il Lecco e l’allora condottiero Sergio Zanetti, esonerato cinque minuti dopo il termine della partita.
Gli amaranto hanno un rendimento non eccezionale in trasferta (11 punti sui 33 totali, ndr), ma arriveranno in riva al lago con la voglia di giocare un altro scherzetto ai blucelesti.

Le cause di questo rendimento altalenante non sono difficili da individuare: in via Don Pozzi la squadra di De Paola sfrutta l’onda emotiva derivata dal fatto di giocare in casa per aggredire l’avversario e portarsi in vantaggio, ma non ha tra le sue corde la capacità di gestire pallone e partita, che solo da un punto di vista esterno risulta essere poco dispendiosa dal punto di vista fisico; in trasferta, viceversa, l’approccio è più soft e questa onda emotiva scaturisce dalle reazioni nervose che i blucelesti hanno quando vanno in svantaggio e possono mettere in gioco tutto il potenziale offensivo, smisurato, di cui sono dotati in una sorta di attacco a Fort Knox.

Per tentare di vincere anche nel “fortino” “Rigamonti-Ceppi”, comunque fin qui ancora inespugnato dagli avversari, il tecnico calabrese avrà a sua disposizione tutti gli effettivi, eccezion fatta per lo squalificato Cardinio.
L’obiettivo secondo posto, ridottosi strada facendo, non può prescindere in alcun modo dalle vittorie ottenute tra le mura amiche.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912