Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio Lecco in svantaggio nel 57% delle partite: è un problema di testa?

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Andare puntualmente in svantaggio, per poi dover recuperare. È il refrain della stagione del Lecco in questo campionato 2016/17.
La squadra bluceleste sta soffrendo gli inizi di partita, in particolare i primi tempi. In 28 partite, tra la gestione Sergio Zanetti e soprattutto l’attuale con Luciano De Paola, il Lecco è finito sotto in 16 occasioni: si tratta del 57% degli incontri disputati. Decisamente troppo, come se l’approccio alle gare fosse condizionato da qualche fattore. E a conferma di questa ipotesi, l’andamento si è acuito dopo il ko di Piacenza, quasi il mancato riavvicinamento alla capolista avesse inciso nell’inconscio dei giocatori.
Su questo dato eclatante abbiamo interpellato il difensore bluceleste Marco Turati, bomber dell’ultimo match a Seregno con una doppietta.
«Sino allo scontro diretto eravamo compatti, era difficile farci gol ma anche solo calciarci in porta – spiega Turati – Poi qualcosa è cambiato sotto l’aspetto mentale perché abbiamo dei momenti di rilassatezza durante i match che non vanno bene e ci creano queste situazioni, poco consone a una squadra forte come la nostra che dovrebbe puntare a vincere ogni partita. Al di là del calo dopo Piacenza, abbiamo l’obiettivo concreto del secondo posto da mantenere».
Molte volte il Lecco ha poi reagito con profitto, riuscendo a pareggiare o a vincere, ma l’obbligo di rimontare quasi sempre ha prodotto un grande sforzo psicofisico e fatto lasciare sul campo qualche punto prezioso.
«A livello di qualità siamo sopra la media per la categoria – prosegue Turati – La nostra forza e il nostro orgoglio, quando vengono fuori, ci fanno fare grandi prestazioni. Capita spesso di andare sotto e poi con questa nostra qualità riusciamo a ribaltare partite complicate. È anche vero che non possiamo pensare di continuare così, ci serve un altro tipo di compattezza. Nonostante il grande carattere dobbiamo assolutamente trovare una soluzione perché altrimenti continueremo a buttare via punti».
Da sabato sera i blucelesti, soprattutto in casa, non possono più fallire se vogliono mantenere il secondo posto: contro il MapelloBonate serve la migliore versione possibile sin dal primo minuto.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912