Seguici

Calcio Lecco 1912

Carte di credito clonate, ai domiciliari il patron del Lecco

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura < 1 minuto

C’è anche Daniele Bizzozzero, patron della Calcio Lecco, tra gli indagati della Procura di Siracusa nell’inchiesta “Walking Card”.

La Finanza di Siracusa, ha in corso – in 7 regioni, in 16 province – l’esecuzione di un’ordinanza per i reati di associazione a delinquere finalizzata all’indebito utilizzo di carte di credito clonate e per uso indebito di carte di credito nei confronti di 11 soggetti.

L’operazione rappresenta l’esito di articolate indagini, che hanno preso il via da una complessa vicenda di riciclaggio di assegni e di truffe a società finanziarie ed istituti di credito della provincia siciliana.

L’attività investigativa ha permesso di individuare un’associazione a delinquere composta da vari soggetti con compiti ben definiti. Gli investigatori sono riusciti a ricostruire i compiti assegnati a ciascun componente dell’organnizzazione che prevedeva: un centro per la gestione informatica con sede a Catania; soggetti con il ruolo di “procacciare” nel nord Italia, titolari di esercizi commerciali presso cui utilizzare le carte clonate; tecnici con incarichi definiti responsabili della logistica; titolari di esercizi commerciali compiacenti.

Ad ora, la Calcio Lecco non ha rilasciato dichiarazioni in merito.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912