Seguici

Calcio Lecco 1912

Il caso Calcio Lecco finisce in Procura: s’indaga per falso in bilancio

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura < 1 minuto

Sta avendo un seguito giudiziario di rilievo il sequestro operato dalla Guardia di Finanza di Lecco presso la sede della Calcio Lecco 1912 ai tempi dell’inchiesta “Walking Card”: su quelle azioni JP Morgan (con relativa perizia, ndr) sequestrate sta indagando ora la Procura della Repubblica nella persona del sostituto pm Nicola Preterioti.

Indagato lo è anche l’ex amministratore Ivan Corti, ora al Renate, mentre sulla società di via Don Pozzi pende un’ipotesi di accusa per falso in bilancio, visto che le successive indagini catalogarono quei titoli come “carta straccia”.

Quando si avrà un responso? Difficile da dire, ma certo è che anche queste vicende potrebbero influire sulle trattative di vendita della società, già complicate e messe a dura prova.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912