Seguici

Calcio Lecco 1912

L’inesorabile scorrere del tempo

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Si guardi bene la foto qui sopra, datata 22 maggio 2016.
Era appena scaduto il 120′ di Lecco-Seregno e i blucelesti si erano guadagnati la Lega Pro (aldilà della normale scaramanzia) con ampio, ampissimo merito dopo un campionato straordinario, superato solo da quello marziano disputato dal Piacenza.

Oggi è il 4 luglio 2016 e siamo fermi lì, a quel ricordo.
Burocraticamente niente è andato avanti: l’iscrizione alla Serie D dovrà essere formalizzata nei prossimi 8 giorni e, contestualmente, si dovrebbe procedere a disporre pagamenti e incartamenti per richiedere l’accesso alla Lega Pro, dove tecnicamente ci sarebbe un posto già bello che pronto per la società di via Don Pozzi. Con loro aspetta anche l’Erario, desideroso di capire se le cartelle presentate verranno onorate. E dal procuratore ci sono le azioni JP Morgan con cui è stato irrobustito il capitale sociale due anni or sono.
La proprietà che deve rispondere di tutto questo non è variata, aldilà di annunci e presunti preliminari di vendita firmati due settimane fa.

I giocatori e lo staff, che per la maggior parte sono ora formalmente svincolati, attendono di ricevere le tre/quattro mensilità arretrate e hanno giustamente perso la voglia di aspettare qualcosa che non succede mai. Attendono svizzeri, kosovari, russi e armeni che, a parte Danieliya, non hanno un volto e un nome.
E con loro attendono migliaia di tifosi, alcuni scesi in piazza, altri rumorosi sui social, altri ancora silenziosi ma non disattenti.

In via Don Pozzi mancano un segretario, un direttore sportivo, al momento anche una squadra e un allenatore, non ci sbilanciamo sul Settore Giovanile ma ci piacerebbe sapere quanti bambini sono stati tesserati o hanno confermato il loro impegno con la Calcio Lecco per il 2016/2017. Mancano otto giorni per comporre un puzzle che ha tessere sparse e nascoste ovunque. Aspettiamo di venir smentiti, con tutto il cuore.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912