Seguici

Basket

Basket Lecco, Fumagalli: «Qui perché c’è un grande progetto»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Prosegue la campagna di rafforzamento del Basket Lecco. La società del presidente Antonio Tallarita sta facendo le cose per bene, e dopo l’ingaggio di Gaetano Spera e Michele Peroni, ha annunciato anche l’arrivo di Carlo Fumagalli, giovane playmaker.
Il classe 1996 vanta già tre scudetti in bacheca, conquistati a livello giovanile con l’Under 15 e l’U17 dell’Olimpia Milano, ma anche quello del 2014 con la prima squadra. Si tratta dunque di una prima scelta, di un giocatore di grandi prospettive ma già di buona esperienza (grazie al doppio tesseramento, ha giocato anche in serie C con Boffalora), che affiancherà Davide Todeschini nel ruolo di “1”.
Nell’ultima stagione, Fumagalli ha militato nel Mantova, in A2. «Sono molto felice – le prime parole da bluceleste del giocatore – Ho scelto il Basket Lecco soprattutto per coach Massimo Meneguzzo, che ha dimostrato di volermi con insistenza. Per questo ho rifiutato offerte da parte di squadre di A2. Arrivo in una grande società, che punta sui giovani e ha un grande progetto».
Parole che faranno piacere ai tifosi del Basket Lecco, oltre ai dirigenti che lo hanno ingaggiato. «Sono un play/guardia che sa sia segnare che difendere – si definisce così, Fumagalli – Negli anni all’Armani, quello che seguivo con maggior interesse e da cui ho imparato di più è stato Daniel Hackett, anche se il mio più grande maestro è stato Fabio Di Bella l’anno scorso a Mantova».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket