Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio Lecco, Bugno passa all’Inveruno. La lettera: “Grazie a tutti, nessuno escluso”

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Quasi quattro anni or sono iniziava l’avventura di Alessio Bugno con la maglia della Calcio Lecco 1912. E iniziava in un’amichevole contro l’Inveruno neopromosso in cui stupì tutti. Era un provino, la firma fu cosa automatica e da lì inizio una storia lunga oltre cento partite, di cui una ventina giocate con due menischi rotti, ma sempre facendo mille chilometri su e giù per la zona sinistra con la fascia da capitano al braccio. Ora Bugno è stato costretto a guardare oltre, come molti suoi compagni, e ripartirà proprio dai milanesi.

Prima di andare, ci ha però tenuto a far capire quello che ha vissuto e sta lasciando attraverso una lettera a cuore aperto.

“Ciao a tutti, Per alcuni può essere eccessiva questa mia lettera ma credetemi quando vi dico che tre anni a Lecco sono paragonabili a dieci in qualsiasi altra società. Insieme ne abbiamo viste di tutti i colori e queste due righe sono per ringraziarvi tutti. Grazie a coloro che in società hanno creduto in me e mi hanno saputo apprezzare per quello che sono. Grazie a tutti gli allenatori e ai loro staff per il percorso fatto insieme. Grazie a voi tifosi, non vi dimenticherò mai. Grazie ai giornalisti che si sono dovuti sorbire cento e passa partire del sottoscritto. Infine veniamo ai ringraziamenti più difficili da fare, a tutte le persone che lavorano con e per passione in questo club, a te Angelo che insieme al Dottor Blaseotto siete riusciti a farmi giocare metà stagione con un ginocchio andato, a te Tato che non mi facevi mancare mai niente e non solo per il calcio, poi grazie Ivan e in bocca al lupo per la tua nuova avventura, grazie Giovanni per la tua gentilezza e grazie Bonino per la tua infinta pazienza. Grazie a voi ragazzi, compagni di mille avventure sia in campo che fuori; chi per alcuni mesi chi per tutto il tempo, abbiamo sempre combattuto insieme, molti di voi non li sentirò più, altri raramente, altri ancora, li sentirò tutti i giorni perché siamo diventati amici ed è stata questa la mia vittoria più grande. Anche se passiamo dei guai … Alessio Bugno”

Grazie a te, Ale. Un lecchese vero.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912