Seguici

Calcio Lecco 1912

VIDEO | Calcio Lecco, quando suona l’allarme? La differenza reti è da incubo

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

De Lucia, Orlando, Garofoli, Mapelli, Donnarumma: sono i nomi dei cinque difensori che hanno fin qui composto l’ultima linea della Calcio Lecco, quella di protezione a Sperduti prima e Martinez poi.
“Protezione” sarebbe giusto dire, perchè i blucelesti, com’è noto, hanno una delle peggiori difese d’Italia, con conseguente buona pace di Crocetti, Cardinio e compagnia che già hanno le loro difficoltà a far gol agli avversari per via di una manovra troppo spesso farraginosa.

Analizzando il dato sulla differenza reti il bilancio, se possibile, peggiora ancor di più: dopo le tre reti incassate dal Cavenago Fanfulla, i blucelesti sono precipitati anche nei bassifondi di questa graduatoria. Come loro (5 gol fatti, 13 gol subiti, saldo -8) hanno fatto Grumellese (2 gol fatti, 10 subiti), Bolzano (3, 11) e Trestina (Girone F, 3, 11), peggio solo Sersale (Girone I, 3 e 15, saldo -12) e il derelitto Chieti (Girone F, 4 e 18, saldo -14).

Eppure sembra che l’allarme non sia ancora scattato in maniera forte nella dirigenza della Calcio Lecco, che sta prendendo tempo sperando in un miglioramento con il passare del tempo. Si è letto e parlato di inadeguatezza della preparazione fisica, di inadeguatezza della squadra, di inadeguatezza della società stessa, di mister Cuoghi che brancola nel buio: probabilmente il risultato finale non è che un amaro mix di tutto ciò.

[hana-flv-player video=”http://www.leccochannel.tv/DB_VIDEO/VIDEO_CALCIO/2016_2017/gol_subiti_05102016.mp4″ width=”400″ description=”” player=”5″ autoload=”true” autoplay=”true” loop=”false” autorewind=”true” /]

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912