Seguici

Basket

Basket, l’avversaria del Lecco: Orzinuovi, quanti… Piunti nelle mani

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Per tutta settimana si è fatto un gran parlare della sfida del Basket Lecco a Orzinuovi. Ma che squadra è, quella bresciana?
Si tratta innanzitutto di una compagine forte e competitiva, costruita negli anni. E dopo un paio di stagioni da protagonista, ma senza centrare l’obiettivo, la Agribertocchi vuole fortissimamente il salto di categoria in questo campionato di Serie B. Lo scorso anno, a impedirglielo fu Bergamo nel corso di un’accesa serie di semifinale play-off.
Alla guida dei bresciani c’è coach Alessandro Crotti, reduce dalla positiva esperienza alla Vivigas Alto Sebino, con la quale in primavera ha centrato una splendida salvezza.
Il roster è molto competitivo, con elementi di comprovata esperienza in Serie A. I confermati (con le statistiche relative all’ultimo campionato): il playmaker classe 1985 Carlo Cantone (8,9 punti e 3,6 assist), le guardie Antonio Ruggiero (classe 1981, 13,2 punti, 5,1 rimbalzi e 4 assist) e Marco Bona (classe 1989, 12,7 punti e 2,9 assist), l’ala grande classe 1981 Riccardo Perego (11,2 punti e 5,3 rimbalzi) e il pivot del 1980 Rudy Valenti (miglior marcatore con 15 punti, uniti a 5,8 rimbalzi).
Fra i nuovi, spicca Momo Tourè, 1992, play che nel 2014 vinse lo scudetto con l’Olimpia Milano e lo scorso anno a Firenze ha realizzato 15,9 punti a incontro. Altro giocatore dal canestro facile è Antonio Lorenzetti, prelevato da Iseo, C Gold, dove ha contribuito alla promozione in maniera determinante con 14,9 punti e 8,8 rimbalzi in soli 26′ di media. Con gli esperti Andrea Scanzi e Davide Zambon, c’è poi il più atteso dai blucelesti: l’ex Giorgio Piunti, due stagioni a Lecco, l’ultima con 13,2 punti e 8,9 rimbalzi a partita.
Nella prima giornata, Orzinuovi ha sbancato la palestra dell’Urania Milano, 78-68, dimostrando di essere subito sul pezzo. In estate, durante un’amichevole, i bresciani hanno battuto Lecco, ma il match è stato senza dubbio utile a correggere eventuali errori. Nei confronti storici in questi anni di Serie B, Orzinuovi conduce 4-2. Lle vittorie sono arrivate in coppia ogni stagione: per i bresciani due nella scorsa e altrettante nel 2013/14, mentre i blucelesti le vinsero due anni fa. La tradizione vuole che la squadra vincente all’andata, si ripeta poi al ritorno. Un ulteriore motivo per cercare l’impresa.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket