Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio Lecco, con l’Olginatese mancherà Riva. Cuoghi che fa?

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Olginatese. Una sorta di altro “dentro/fuori” dalla zona playout dopo quelli andati in scena (e persi) contro BolzanoScanzorosciateLevico Terme. La Calcio Lecco 1912 è alle prese con una classifica che piange: sei punti in nove partite sono un bottino misero, molto misero, che lascia i blucelesti nelle zone più calde della graduatoria. Se è vero che il Lecco piange soprattutto per le gare buttate al vento, anche i bianconeri della vicina Olginate non ridono: la società di via dell’Industria ha infatti raccolto dieci punti e ha la peggior difesa del campionato (i blucelesti la terz’ultima, ndr), solo parzialmente “coperta” da un attacco esperto e ormai rodato.

In vista della gara del “Rigamonti-Ceppi” mister Stefano Cuoghi dovrà sicuramente rinunciare a Riccardo RivaPatrick Meyergue, oltre al già stoppato Guitto: se a quest’ultimo nuovo assente probabilmente il modenese avrebbe rinunciato dal primo minuto visto il rientro di Orlando, il centrocampista ha sin qui sempre giocato e solo una volta è stato inizialmente relegato in panchina (a Scanzorosciate quando è poi subentrato, ndr). Il brianzolo, tra i più criticati di questo avvio di campionato, forse lascerà la cabina di regia Karamoko, che potrebbe essere spalleggiato da MaticRomano. Un centrocampo “leggero” e giovane, obbligato a tener la palla tra i piedi per non mettere la gara sul piano prettamente fisico. E qui Cuoghi avrà da lavorare: i due interni hanno buone capacità di corsa e inserimento, ma sono acerbi per prendere in mano il pallino del gioco; sull’ex Caratese, poi, il parere è sempre stato unanime e negativo: non è semplicemente adatto alla categoria.

Insomma, non il miglior modo per avvicinarsi a una gara cruciale, quasi spartiacque di un girone d’andata disastroso.

Condividi questo articolo sui Social

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912