Seguici

Basket

Basket Lecco, Peroni: «In casa non sono permessi cali di concentrazione»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

«Al Bione non deve passare nessuno, è casa nostra e dobbiamo continuare a vincere».
Michele Peroni, guardia del Basket Lecco (in stagione punti) è carico: i blucelesti non vogliono fallire, proseguendo nel trend che li vuole sempre vittoriosi tra le mura amiche. Dopo il ko nell’ultimo turno, c’è voglia di riprendere la corsa interrotta, e in settimana si è lavorato molto per raggiungere l’obiettivo.
«L’ultima sconfitta a San Vendemiano brucia ancora perché erano due punti importanti – spiega Peroni – Siamo arrivati non pronti psicologicamente, l’abbiamo sottovalutata e l’abbiamo pagata cara. Ci è costato tanto il tiro, perché nel primo quarto i veneti hanno tirato bene e alla fine con il 60%. Abbiamo sofferto tanto».
La concentrazione dovrà tornare massima, Milano è avversaria da prendere con le pinze.
«In casa è totalmente una storia diversa. L’affrontiamo col coltello fra i denti. Urania è una squadra importante che non dovrebbe stare dov’è ora, ma nelle zone alte. Verrà qui molto arrabbiata in quanto reduce dalla sconfitta con Sestu che forse brucia ancora più della nostra a San Vendemiano. Dovremo essere bravi a impedirglielo».

Condividi questo articolo sui Social

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket