Seguici

Altro

Lecco migliora nell’indice di sportività: terza in Lombardia

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Lecco si riscopre città sportiva. Nell’indagine annuale de Il Sole 24 Ore sulla Qualità della vita, la città del Manzoni ha compiuto un grande salto in avanti rispetto al 2015, entrando nella Top 20 e salendo sul podio in Lombardia.
Lecco è infatti 18^ con un valore di 552,7, corrispondente a 657 punti. La sportività rappresenta l’ottavo miglior indice nella “pagella” personale del capoluogo fra i 42 sottosettori esaminati, un buonissimo risultato.
La classifica sportiva è guidata da Trento davanti a Genova, Firenze, Bologna, Modena, Livorno, Bolzano, Brescia, Verona e Milano.
Lecco è la terza migliore città lombarda, preceduta soltanto da Brescia e Milano, subito davanti a Varese, ma nettamente in posizione migliore rispetto ai cugini comaschi, relegati in 39^ posizione.
Il passo in avanti, rispetto all’anno 2015, è netto: Lecco, nell’indagine de “Il Sole” di dodici mesi fa, navigava al 50° posto con un valore di 409 pari a 494 punti, e fra i capoluoghi lombardi cedeva il passo a Brescia, Milano, ma anche a Bergamo, Como e Cremona.
L’indagine del quotidiano misura il numero di sportivi praticanti, i risultati agonistici e la presenza di strutture. Cosa può avere generato un simile salto in avanti nella classifica?
Evidentemente i lecchesi “praticanti”, nonostante strutture non sempre adeguate, sono in forte aumento. Molto, però, hanno inciso gli olimpionici (in cinque a Rio) e i risultati agonistici. La scorsa stagione è stata davvero positiva per le squadre cittadine: la Calcio Lecco, sul campo, è stata protagonista con la vittoria dei play-off di Serie D; il Basket Lecco ha raggiunto i play-off, così come la Picco Lecco nel volley, il Lecco Calcio a 5 ha raggiunto una splendida promozione in Serie B.

Condividi questo articolo sui Social

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Altro