Seguici

Altro

Sci alpino: Sala non centra la seconda manche a Zagabria

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Uno slalom davvero poco speciale. Tommaso Sala, partito con il pettorale n° 43 nella prova pomeridiana di Coppa del mondo a Zagabria, svoltasi quest’oggi, non è riuscito a centrare la qualificazione alla seconda manche (52° al traguardo), completando il tracciato in 1’01″64, con un ritardo di ben 3″51 dal capoclassifica parziale, l’austriaco Manuel Feller (la gara è stata poi vinta da un altro azzurro, il veterano del Circo bianco Manfred Moelgg).
Un peccato per il ragazzo di Casatenovo, dopo due piazzamenti nei primi trenta: Tommy era stato infatti 13° in Val d’Isére e 29° a Madonna di Campiglio. A Zagabria, il neocampione italiano di slalom non è riuscito ad approfittare di condizioni meteo variabili, così come invece hanno fatto altri sciatori partiti con pettorali simili al suo.
Il 2017 non si è aperto come era terminato lo scorso anno, ma il 21enne cresciuto in casa Sci Club Lecco (e ora in forza alle Fiamme Oro) ha tutte le carte in regola per rifarsi, a cominciare dal prossimo slalom speciale di Adelboden in programma nel week end.

Condividi questo articolo sui Social

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Altro