Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio Lecco, per Djibo è tutto ok. Per Cannataro è questione di tempo

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Prosegue il lavoro anche fuori dal campo per la Calcio Lecco 1912. I tesseramenti di Luigi Badji Djibo, Alessandro CannataroLeonardo Cataldi sono infatti al centro dei lavori presso la segreteria di via Don Pozzi e le ultime ore sono state portatrici di novità positive in tal senso.

DJIBO – Per l’italo-burkinababè la situazione si è sbloccata in tempi rapidi. Come anticipato lunedì sera, l’ex Atalanta era registrato come cittadino extracomunitario nonostante sia nato a Pollena Trocchia (NA); di conseguenza, è stato sufficiente inoltrare alla federazione i documenti d’identità per attuare il cambio di status. Il segretario Mandia è in attesa della conferma ufficiale dalla LND, dopodichè procederà con il tesseramento del 22enne difensore centrale.

CANNATARO – Il giocatore è, come noto, proveniente dal Gerena, società spagnola che milita in Terza Divisione. In Iberia sono in attesa dei documenti inviati, obbligatoriamente per via postale, da Roma lo scorso fine settimana, dopodichè emetteranno l’agognato transfert che farà il tragitto inverso. In attesa che il documento arrivi nella capitale italiana e renda possibile effettuare il nuovo tesseramento, il Lecco potrà avvalersi dell’e-mail di conferma che riceverà per far giocare Cannataro. La speranza è quella di averlo disponibile già domenica contro il Pontisola.

CATALDI – Continua ad essere ingarbugliata la situazione del centrocampista romano. Com’è noto, i dati in mano alle tre parti (Lecco, Torgiano e Federazione, ndr) non collimano e il giocatore non risulta essere svincolato. Domani ci sarà un nuovo aggiornamento tra Mandia e gli umbri, che si spera possa essere decisivo per sbloccare la questione.

Condividi questo articolo sui Social

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912