Seguici

Altro

Team Nuoto e Canottieri dominano il Meeting Città di Lecco

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Team Nuoto Sport Management profeta in patria. La società di stanza alla piscina del Bione ha trionfato al Meeting Città di Lecco, conquistando la classifica per società sia sabato tra gli Esordienti A e B davanti a Nuoto Club Brebbia e Canottieri Lecco sia domenica con Ragazzi e Assoluti: secondo il Team Insubrika e terza ancora una splendida Canottieri Lecco.
I numeri della manifestazione si sono confermati importanti: 22 società coinvolte, 800 atleti per complessive 1.800 presenze gara.
La cornice del pubblico al Bione è stata degna di un evento di richiamo a livello nazionale. Presenti alcuni big del nuoto, come Federico Bocchia che ha dominato i 50 stile libero e Claudio Fossi padrone dei 100 rana. Vittoria di Stefania Cartapani nei 200 dorso e di Francesca Fangio nei 200 rana.

Sotto, da sinistra: Maurizio Pompele, Gionatan Menga, Stefano Gheza.

Protagoniste, però, sono state soprattutto le nuotatrici lecchesi: Anna Pirovano ha trionfato nei 200 stile e nei 200 farfalla, seconda nei 200 rana e terza nei 200 dorso. Ludovica Patetta ha messo tutte le avversarie in riga nei 400 stile, aggiungendo il secondo posto nei 200 dorso. Martina Ratti, categoria Ragazze, ha calato il poker conquistando 100 e 200 farfalla, 100 e 200 dorso. Hanno vinto le proprie gare anche Michela Caglio nei 400 stile e Angelica Angiletta nei 50 stile. Fra i Ragazzi successo di Michele Castelli nei 100 dorso.
Qualificati ai Criteria Giovanili Giorgia Della Torre e Chiara Cattaneo nei 200 rana, mentre Sara Mascheroni ha strappato il pass nei 200fa.
«Voglio innanzitutto ringraziare quanti in questi giorni hanno contribuito all’ottima riuscita della manifestazione, in particolare Maurizio Pompele, la Canottieri Lecco e lo staff della piscina – ha affermato il direttore Generale di Sport Management, Gionatan Menga – Un grazie anche all’Amministrazione comunale di Lecco, rappresentata dall’assessore allo Sport Stefano Gheza, il quale si è complimentato per l’esito positivo del meeting».
«Le prestazioni sono state ottime soprattutto a livello giovanile – spiega Maurizio Pompele, direttore del Bione – Le atlete lecchesi hanno fornito performance degne di nota che hanno consentito loro la qualificazione ai prossimi Campionati italiani giovanili».

Condividi questo articolo sui Social

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Altro