Seguici

Calcio Lecco 1912

Grafica | Analisi tattica: nervosimo e reparti lunghi, il Lecco cede all’Olginatese

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

E’ una sconfitta ‘a tutto tondo’ quella il Lecco ottiene dallo scontro con l’Olginatese. I blucelesti, che scendono in campo privi di MarconeLocatelli, non ingranano mai la marcia giusta al cospetto dei bianconeri, invece motivati di spiritoveloci di gamba nonostante il periodo e le rinunce a Mara, RecinoRigamonti. L’idea di Bertolini, che punta sul rodato 4-3-3, e di Corti, che schiera la squadra con il 3-5-2, è essenzialmente la stessa: recupero di palla sulla trequarti e verticalizzazione rapida per esaltare la velocità di RonchiMaresi.

Una mossa che dice bene all’allenatore di casa e male a “Bebeto”, che deve fare i conti con una squadra decisamente contratta e nervosa, troppo bassa quando recupera la sfera e troppo imprecisa quando la rilancia verso il ‘9’, ben controllato dal trio Fabiani-Tarasco-Narducci. Non ‘girano’ anche DjiboMeyergue, in continua difficoltà con MenegazzoCestegalli, aiutati dagli inserimenti degli interni LaribiNasatti. Il Lecco non costruisce, è lungo e balla in difesa, pagando dazio anche per via di un clamoroso errore arbitrale.

La ripresa si apre con il cambio di Bertolini, che inserisce Caraffa e passa al 4-4-2: una mossa momentaneamente vincente, visto che l’attaccante produce l’espulsione di Menegazzo e il gol del pareggio su calcio di rigore. Eppure l’inerzia della gara non cambia, perchè Corti passa al 4-4-1, a tratti 4-5-0, e mantiene per lunghissimi tratti il possesso della sfera. L’inserimento di Cannataro produce qualche verticalizzazione di maggior qualità, niente che faccia rima con una maggiore pericolosità offensiva. Il patatrac si concretizza a ridosso e oltre il 90′: Meyergue si fa cacciare per l’ennesima ingenuità, il Lecco perde la marcatura su Fabiani e subisce il 2-1, a gara praticamente finita proprio Cannataro perde il pallone che manda Tremolada verso la gloria del calcio di rigore che vale a Rossi la possibilità, colta, di fare il 3-1. Tre punti all’Olginatese, le recriminazioni (contro sè stesso) al Lecco.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912