Seguici

Calcio Lecco 1912

Motta: «A oggi nessuna nuova proposta. I lecchesi? Tacciono»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

«A oggi non sono arrivate proposte concrete ma questa data non è vincolante, era soltanto un primo passo per sondare il terreno. Ormai siamo al dunque: se a maggio avrò qualcuno che offre andrò avanti, altrimenti cesserò l’attività. Non posso portarlo avanti io, sono soltanto il curatore fallimentare, devo tenere in vita il Lecco nel caso in cui qualcuno fosse interessato».
Così Mario Motta, curatore fallimentare della Calcio Lecco, ha risposto sulla scadenza da lui stesso fissata per oggi, 10 aprile, per presentare eventuali manifestazioni d’interesse nei confronti della società, da tradurre successivamente in offerte d’acquisto all’asta fallimentare che dovrebbe svolgersi per la fine di maggio. Nessuna novità, con il tempo che scorre implacabile, la squadra che continua a faticare e l’inquietudine generale che aumenta.
Il prezzo da pagare per rilevare la Calcio Lecco è noto da tempo: Motta ha indicato in 30mila euro il costo del marchio e del titolo sportivo, e in 170mila i debiti da onorare, in gran parte verso tesserati ed ex tesserati.
«Questo silenzio potrebbe essere anche normale – continua – magari arriveranno proposte nei prossimi giorni. Noi abbiamo fatto una stagione in più, sto facendo tutto il possibile, ad esempio la Costata bluceleste del 21 e 22 aprile, per raccogliere fondi e arrivare a fine campionato».
Uno degli interessi manifestati in tempi non sospetti, nelle scorse settimane, è quello della Asd Talent Scout Italia. «Sì, sono interessati – conferma Motta – stanno facendo le loro valutazioni e probabilmente all’asta saranno della partita. Da Lecco invece non ho ancora ricevuto interessamenti seri, più che altro un abboccamento che definirei pirotecnico».
Non tutto è ancora perduto: il curatore avrebbe voluto, e vorrebbe ancora, un quadro chiaro in vista dell’asta, ma può essere che la partita si giochi proprio in quell’occasione, con la comparsa di soggetti che ora lavorano dietro le quinte.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912