Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio Lecco, Cataldi fa mea culpa: “La partita si poteva recuperare”

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Una rete, la prima in bluceleste, che ‘fa tabellino’ ma non cancella l’amarezza dell’aver subito cinque reti in casa. Un pensiero più forte dell’errore arbitrale: “L’arbitro può avere sbagliato e un compagno può fare rigore – spiega Leonardo Cataldi – Ma è uno a zero e mancano sessanta minuti. La partita poteva essere recuperata.” L’errore più grande? Facile da individuare: “Spegnere la luce per cinque minuti, la gara si poteva recuperare.”

Una convinzione dettata da una prima mezz’ora giocata alla grande “Tutti noi avevamo delle sensazioni positive, un episodio negativo non ‘ci fa stare’ l’aver mollato in questo modo. Abbiamo lasciato andare una partita importante.” Certo è che potrebbe installarsi una sorta di “sindrome da arbitro: “Continueremo sulla nostra strada, sperando di evitare sanzioni inutili che ci condizionano. Ovviamente speriamo che gli arbitri facciano meglio di così.”

E ora il Ciliverghe: “Vittorie impossibili non ne esistono, forse avranno meno motivazioni di noi. Vogliamo fare risultato a tutti i costi, la gara l’affronteremo così.”

 

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912