Seguici

Altro

Canoa: tre lecchesi pronti alla sfida in Coppa del mondo

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Lecchesi pronti alla sfida della pagaia in Coppa del mondo. Dal 23 al 28 maggio a Szeged saranno protagonisti tre canoisti del nostro territorio, con l’obiettivo di ben figurare e concrete chance di riuscirvi.

Ai blocchi di partenza Alessandro Gnecchi (nella foto) della Canottieri Lecco, Nicola Ripamonti delle Fiamme Gialle (ma come ben noto cresciuto in casa Canottieri) nel Kayak Senior, Kwadzo Klokpah nella paracanoa.

Kwadzo Klokpah

Per tutti e tre, in ritiro a Mantova dal 5 maggio scorso, le sensazioni sono buone in vista delle gare ungheresi. Ripamonti sarà al via, con il fidato compagno di barca Giulio Dressino, sul K2 1.000 nell’ambito del progetto olimpico varato dalla Federazione in ottica Tokyo 2020, mentre Gnecchi parteciperà nel K4 500. Il lecchese è reduce da ottimi risultati: lo scorso 7 maggio, con i compagni del K4, ha dominato la gara nazionale a Mantova (nella quale ha ben figurato la barca tutta lecchese composta da Claudio Anderis, Paolo Vassena, Dario Colombo, Niccolò Muttoni oltre ad Alessandro Bonacina sul K1).

A Szeged sarà al via anche l’uomo del momento, Kwadzo Klokpah, in fortissima crescita nella paracanoa e anche lui al lavoro per i prossimi Giochi di Tokyo: gareggerà nel K1 200 categoria KL2.

Guarda il video: la giornata-tipo di allenamento di Ripamonti e Dressino

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Altro