Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio, la festa del Lecco prosegue sui social: anche gli ex (e non solo) esultano

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

L’eco della grande impresa realizzata dal Lecco sul campo di Olginate non si è ancora esaurito. Bacheche e profili social di tifosi, giocatoristaff sono letteralmente intasati: le foto della festa salvezza si prendono la “fetta” maggiore dei postTutti, nessuno escluso, riconoscono a Bertolini la capacità mostrata nel saper trasmettere alla squadra carica e forza emotiva, sfociate nell’epilogo più sognato e desiderato. “Sognare serve a puntare in alto, a pensare in grande, a migliorarsi. Ma vivere un sogno non basta. Arrivare in finale non basta. Partecipare non basta. Saremo ricordati per le nostre azioni. Per la nostra capacità di trasformare l’impossibile in realtà”: con questa frase di Gianluigi Buffon, recitata a squarciagola negli spogliatoi del “Comunale”, il condottiero “Bebeto” ha “salutato” la conquista della salvezza sul suo profilo Facebook. Il ds Sensibile, presente per l’occasione, ha commentato “Che soddisfazione, Forza Lecco!”.

Ma non solo: gli ex, rappresentati fisicamente da Cardinio, Capogna, Barzaghi, Turati e Redaelli, presenti in via dell’Industria, hanno trasmesso il loro messaggio con le medesime modalità: “Forza Lecco” ha scritto Manuel Romeo, centrocampista ora al Ciserano, mentre il vecchio compagno di squadra Alberto Frigerio, portiere, ha fatto i “Complimenti ai ragazzi!! 1912 volte Lecco!! Perché non è una maglia ma una seconda pelle…”; immancabile il commento dell’ex capitano (da 50 gol in tre anni) Davide Castagna, anch’esso vittorioso nello spareggio salvezza tra la sua Varesina e il Verbania: “Salvo e salvo il mio Lecco” ha commentato il “Toro di Civate”.

Anche Manuel Locatelli, mediano del Milan, ha postato su Instagram il logo del Lecco, corredandolo con un “Grandi!!” rivolto al fratello Mattia e all’ex compagno di squadra Alessandro Ronchi. Prima della gara, invece, Carlos França aveva espresso il suo augurio con questo messaggio: “Ciao a tutti blucelesti…è tempo di batalha (battaglia in portoghese, ndr) e domani bisogna vincere a tutti costi…un grosso in bocca al lupo per tutti i ragazzi di Bertolini …FORZA LECCO!”; lui, con la sua Triestina, è invece ad un passo dalla Lega Pro vista la vittoria ai playoff con la Virtus Vecomp Verona. Infine, gli atleti del Tennis Lecco hanno posato con maglie e sciarpe blucelesti dopo la vittoria nella gara di campionato contro il Verona.

Da Lecco si passa, di Lecco non ci si dimentica mai.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912