Seguici

Basket

Statistiche Basket Lecco: nei play-off meno assist e più rischi

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Il Basket Lecco ha staccato la spina al termine di una stagione agonistica davvero intensa. Terminati gli impegni ufficiali con l’eliminazione dai play-off, è tempo di analizzare le statistiche offerte dalla post-season che ha visto la squadra di Massimo Meneguzzo battere prima San Miniato e poi dare filo da torcere a Bergamo.

La squadra bluceleste ha terminato i play-off con 70 punti di media segnati a incontro e 72.6 subiti. Le percentuali: 45% da due, 33% da tre, 69% ai liberi. I rimbalzi catturati sono 32.3 di cui 23.4 difensivi. A questi dati vanno aggiunti 1.9 stoppate date, 14.7 palle perse e 6.4 recuperate, 10.9 assist.
Rispetto alla stagione regolare, il Lecco ha fornito meno assist (la media era di 17.4) e catturato qualche rimbalzo in meno, mentre gli altri dati hanno rispecchiato l’andamento complessivo dell’anno a differenza del fatturato difensivo: 72 punti sono tanti rispetto ai 65 della regular season, ma è pur vero che a incidere è lo straordinario impatto offensivo di Bergamo nelle quattro gare sostenute contro gli orobici.

Considerando le prestazioni individuali nelle sette partite di play-off, il migliore realizzatore è stato Jacopo Balanzoni con 13.3 punti, ai quali ha aggiunto 5.9 rimbalzi, mentre un grande apporto è arrivato da Carlo Fumagalli, play che ha sicuramente alzato il proprio rendimento durante la post-season con 12.3 punti, 1.9 assist e 2.1 rimbalzi. Ottimi anche Daniele Quartieri (nella foto, 9.9 pt, 3.3 rb, 2.4 as) e Gaetano Spera (8.6 pt, 5.7 rb, 1.4 as).

Gli highlights di Gara quattro tra Lecco e Bergamo (fonte LNP)

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket