Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio, il Lecco si prepara ad uscire dallo “stand-by”

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura < 1 minuto

Un lungo calvario, destinato a finire venerdì 9 giugno 2017. Mancano infatti meno di 24 ore all’asta fallimentare che porterà il Lecco nelle mani di Paolo Di Nunno. L’ex numero uno del Seregno negli ultimi 10 giorni ha svolto i passi necessari per procedere all’acquisizione della società: dopo aver versato la caparra da 25mila euro, il pugliese ha costituito la nuova Lecco Calcio 1912 Srl, è stato al “Rigamonti-Ceppi” per prendere atto delle opere strutturali da eseguire e nelle prossime ore procederà al deposito dei 10mila euro presso la Cancelleria del Tribunale di Lecco.

Alle 9 di domattina il curatore Mario Motta raccoglierà le varie offerte arrivate e le porterà di fronte al giudice Dario Colasanti, che all’orario sopraindicato procederà all’apertura delle buste. All’orizzonte non si profilano rilanci, ma il condizionale va tenuto d’attualità fino all’effettiva chiusura della vicenda.

I passi successivi saranno concentrati sulla costruzione della squadra che dovrà affrontare il campionato di Serie D: è nelle volontà del futuro patron portare all’ombra del Resegone i vari Bertani, Cristofoli, Lillo, Poesio, Vignali, De AngeliMolnar e Cardinio, ma sull’attaccante lecchese ci sono delle riserve da sciogliere. In corso di valutazione anche il profilo di Corteggiano, mentre la posizione di França è chiara da tempo: il brasiliano, attualmente in vacanza, prima di prendere una decisione parlerà con la Triestina.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912