Seguici

Calcio Lecco 1912

Calcio, il Lecco è ufficialmente di Di Nunno. Ora via al mercato

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Firma sui documenti messa, il Lecco è nelle mani di Paolo Leonardo Di Nunno. A dir la verità, l’imprenditore pugliese aveva già autografato l’atto nella giornata di venerdì, ma la vidimazione del notaio Donegana, effettuata intorno alle 16, ha sancito l’ultimo passaggio tra vecchio e nuovo corso. Poco dopo, infatti, è avvenuto il passaggio fisico delle chiavi del “Rigamonti-Ceppi”, date dall’avvocato Mammone al neosegretario bluceleste.

Acquisiti marchio, avviamento e debito sportivo, il nuovo patron può dare il via al valzer del mercato, messo in stand-by fino a questo momento. Di Nunno stesso, il DG Riboldi, il DS Gizzarelli, l’allenatore Delpiano e il segretario Cecconi questa sera si sono incontrati per definire le prossime mosse, stabilendo budget di spesa e iniziative da prendere già nel presente. La larga rosa di nomi verrà via via scremata, definendo in tempi brevi quelli che saranno i giocatori con cui cercare di trovare l’accordo: Delpiano non ha nascosto di volere nuovamente con sè De AngeliCristofoli, da lui allenati a più riprese, ma da tempo sono stati presi contatti con gli agenti di altri elementi. Non sarà sicuramente dei blucelesti Salvatore Lillo, che ha trovato oggi l’accordo con il Trento. In ogni caso è arrivato il tempo di “stringere” e formare il gruppo che dovrà puntare alla vittoria del campionato.

Il settore giovanile, invece, ripartirà dalla lettera d’intenti stilata dal curatore Mario Motta con il Gs Sala al Barro, che garantirà il pronto tesseramento di circa 200 ragazzi. Una buona base su cui lavorare.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio Lecco 1912