Seguici

Rugby

L’Under 16 bluceleste ko nel barrage. «Ma nulla è ancora perduto»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Una sconfitta pesante, ma nulla è ancora perduto. Domenica il Rugby Lecco è tornato in campo con un obiettivo importante: la gara di barrage dell’Under 16 per strappare la qualificazione al campionato Élite di categoria, traguardo che sarebbe prezioso nell’ottica di crescita continua del settore giovanile bluceleste.

I giovani allenati da Giancarlo Locatelli hanno affrontato, al Bione, il Velate Rugby 1981, stessa rivale di un anno fa. E il risultato è stato ugualmente severo: ko 22-3, risultato che tuttavia non pregiudica la qualificazione, arrivando il Lecco a questi barrage come testa di serie.

«Avremo altre opportunità, aspettiamo di conoscere il calendario nei prossimi giorni – spiega Locatelli a LCN – In campo c’è stata troppa differenza fisica, avendo noi molti nati nel 2003 al primo anno nell’Under 16. Considerato che fra l’U14 e la 16 c’è un grande salto, sia per la grandezza del campo sia per i due giocatori in più, ho visto cose decisamente positive. I ragazzi si sono impegnati, con buone linee di gioco e una bella applicazione difensiva. Dovranno solo migliorare il loro rugby istintivo».

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Rugby